Credem, il nuovo volto della formazione

A
A
A
Avatar di Redazione13 maggio 2019 | 14:27

Novità nella formazione in casa Credem. Marianna Bianchetta, 42 anni, ha recentemente assunto l’incarico di responsabile del Centro Formazione e Competenze della società. Bianchetta avrà l’obiettivo, in continuità con il passato, di valorizzare le competenze delle Persone che da sempre rappresentano un fattore distintivo e competitivo del Gruppo in un contesto di forte mutamento in cui i valori, le competenze e le skill devono affrontare un percorso inevitabile di evoluzione. In particolare sarà posta attenzione nell’incrementare gli strumenti a disposizione dei dipendenti per sviluppare le loro capacità professionali ed individuali attraverso percorsi ed esperienze formative inedite e di frontiera.

Bianchetta entra a far parte del Gruppo Credem nel 2015 come responsabile organizzativo e operativo di Banca Euromobiliare, banca private del Gruppo. Precedentemente ha realizzato un importante percorso nella consulenza direzionale nell’ambito dei servizi finanziari ed una successiva esperienza manageriale in una società di distribuzione mutui ipotecari.

Gli investimenti sulla formazione sono sempre stati un elemento distintivo per Credem. Nel 2018, in particolare, sono stati erogati 40.500 gg/uomo di formazione sia in aula presso la struttura di formazione permanente dedicata a tali attività denominata “Scuola Credem”, sia attraverso sezioni online.

“E’ la crescita a 360° che ci interessa e vogliamo che le persone si sentano sempre pronte e preparate di fronte alle sfide quotidiane, ai cambiamenti che il mercato presenta, alle esigenze del cliente”, ha dichiarato Marianna Bianchetta, Responsabile centro formazione e competenze Credem.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti: diversificare con le polizze, vi insegno come

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Widiba alla bolognese

Reti Champions League, collegamenti impossibili

La consulenza a doppio malto

Consulenti, persona giuridica? Anche no

Consulenti, una nuova alternativa per chi vuole uscire dalle reti

Consulenti: come e perchè far fare un check-up patrimoniale

Mediolanum, Doris come Capitan America

Azimut, vincenti perché indipendenti

Consulenti: se tu recluti, io ti pago

Bufi: è un’Anasf pragmatica

Mediolanum, il rendiconto ai raggi x

Banca Mediolanum: convention 2019, la cronaca completa

Consulenti, occhio al potere delle ancore casuali

Consulenti finanziari, un tour con Anima

Fideuram Ispb, quattro mesi nel segno del reclutamento

Consulenti indipendenti, ad aprile si cresce ancora

Consulenti sveglia, i ricchi hanno voglia di investire

Consulenti e pensione: Enasarco introduce il doppio calcolo (e non solo)

Dossier reclutamento – Widiba

Assoreti, il gestito mette il turbo alla raccolta

Consulenti, un aprile tra radiazioni e sospensioni

Consulenti, più della metà lavora con i social

Dossier reclutamento – Fineco

Consulenti: pianificazione successoria a regola d’arte

Consulenti, dead line sulla posta certificata

Consulenti: anticorpi del mercato contro il catenaccio

Consulenti: mi faccio una birra e cambio mandante

IWBank, reclutamento e ‘na tazzulella ‘e cafè

Dossier reclutamento: Allianz Bank FA

Bnl-Bnp Paribas LB, a lezione dai consulenti d’eccellenza

Consulente: tre grafici che ti faranno preoccupare

Ti può anche interessare

Bluerating Awards, ecco i campioni della consulenza

Tutti i vincitori della seconda edizione ...

Reti, raccolta ancora in marcia. Riparte il gestito

A febbraio, flussi netti positivi per 2,6 miliardi di euro per i consulenti abilitati all’offerta ...

Caso Galloro, la risposta di Südtirol Bank

Un consulente dell'istituto altoatesino ha promosso gestioni Forex non autorizzate, ecco la posizion ...