Credem, il nuovo volto della formazione

A
A
A
Avatar di Redazione13 maggio 2019 | 14:27

Novità nella formazione in casa Credem. Marianna Bianchetta, 42 anni, ha recentemente assunto l’incarico di responsabile del Centro Formazione e Competenze della società. Bianchetta avrà l’obiettivo, in continuità con il passato, di valorizzare le competenze delle Persone che da sempre rappresentano un fattore distintivo e competitivo del Gruppo in un contesto di forte mutamento in cui i valori, le competenze e le skill devono affrontare un percorso inevitabile di evoluzione. In particolare sarà posta attenzione nell’incrementare gli strumenti a disposizione dei dipendenti per sviluppare le loro capacità professionali ed individuali attraverso percorsi ed esperienze formative inedite e di frontiera.

Bianchetta entra a far parte del Gruppo Credem nel 2015 come responsabile organizzativo e operativo di Banca Euromobiliare, banca private del Gruppo. Precedentemente ha realizzato un importante percorso nella consulenza direzionale nell’ambito dei servizi finanziari ed una successiva esperienza manageriale in una società di distribuzione mutui ipotecari.

Gli investimenti sulla formazione sono sempre stati un elemento distintivo per Credem. Nel 2018, in particolare, sono stati erogati 40.500 gg/uomo di formazione sia in aula presso la struttura di formazione permanente dedicata a tali attività denominata “Scuola Credem”, sia attraverso sezioni online.

“E’ la crescita a 360° che ci interessa e vogliamo che le persone si sentano sempre pronte e preparate di fronte alle sfide quotidiane, ai cambiamenti che il mercato presenta, alle esigenze del cliente”, ha dichiarato Marianna Bianchetta, Responsabile centro formazione e competenze Credem.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, dividersi i clienti è il vostro futuro

Consulenti: perché sono fondamentali nella tempesta

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Fineco, reclutamento doc

Consulenti, tris di radiati a settembre e altre sanzioni

Consulenti, come non essere prigionieri del passato

Bnl Bnp Paraibas LB, 17 volti nuovi per Rebecchi

Consulenti, ecco i consigli sul portafoglio per i prossimi 5 anni

Efpa Italia Meeting nella culla del Rinascimento

Lutto in casa Fideuram

Consulenti: BlueAcademy e Teseo, ecco il corso per diventare European Financial Advisor

Consulenti, Enasarco goes social

Azimut, anatomia di una rivoluzione che potrebbe cambiare il mercato

Consulenti, incontro romano sulla previdenza con Südtirol Bank

Albo consulenti, assicuratori sotto esame

Fideuram Ispb, svolta con Apple nei pagamenti

Credem a passo di blockchain

Widiba, che cinquina nel reclutamento

IWBank PI, la rete acquista peso

CF Webinar, tornano i certificati dopo la pausa estiva

Assoreti, a luglio raccolta e gestito sorridono ancora

Consulenza, Di Ciommo a tutto campo

Efpa Italia, ecco l’esame integrativo EIP – EFA

Consulenti, ecco la banca del 2029

Poste Italiane a caccia di giovani consulenti

Enasarco e il populismo della protesta

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Consulenti, occhio alle scadenze per Irpef e Irap

Consulenti, fatturare e guadagnare anche dopo la pensione

Credem, le persone prima di tutto

Widiba, una storia aperta

Consulenti e vigilanza, un agosto da bravi ragazzi

Cari consulenti, gli investitori stanno diventando più esigenti

Ti può anche interessare

Unicredit: tassi negativi sui conti oltre i 100 mila euro dal 2020

È allarme tra i correntisti Unicredit con oltre 100 mila euro depositati in banca, Jean Pierre Must ...

Assoreti, inizio 2019 dai due volti

Prosegue su sentieri positivi il percorso della raccolta per il mondo delle reti, dopo un dicembre 2 ...

Consulenti, ecco i dettagli delle prove valutative 2019

Nuovo anno, nuove sessioni... ...