Banche, l’Italia è un modello virtuoso

A
A
A
Avatar di Redazione16 maggio 2019 | 09:47

“In Europa ci sono stati casi peggiori dei recenti scandali italiani (le quattro bridge bank e le due banche venete) e, sempre in Europa, negli ultimi sette anni sono stati persi 330.000 posti di lavoro, il 70% dei quali con licenziamenti. Ha ragione, quindi, chi sostiene che in Italia le banche sono più sane di quelle tedesche”. E’ il pensiero del segretario generale della Fabi, Lando Maria Sileoni.

Insomma, il Bel Paese, non ha nulla da invidiare in materia di intermediazione e di gestione del personale annesso “In Italia, gli esuberi sono stati governati con pensionamenti e prepensionamenti su base volontaria, e con una gestione condivisa fra sindacati e banche, sono usciti e usciranno entro il 2022 60.000 lavoratori, mentre contemporaneamente sono stati assunti 20.000 giovani. Ciò rappresenta un modello di relazioni che va stimolato e aiutato perché potrebbe essere imitato anche dall’Unione europea. Pure la vicenda Carige può essere gestita sulla base di questi presupposti, ma serve, perché previsto per legge, un piano industriale e non le semplici chiacchiere. Non servono né promesse né fumo negli occhi. In un mare di parolai, occorre un serio progetto di rilancio della banca, testimoniato con documenti scritti così come stabilito dalla legge. Non accetteremo altre soluzioni. E serve da parte di tutti una vera e concreta assunzione di responsabilità, rispondente ai ruoli che ciascuno ricopre. Abbiamo gli strumenti per un concreto rilancio della banca, da riconsegnare al suo territorio. Se qualcuno si azzarderà a parlare di licenziamenti, lo scontro sarà inevitabile. Per i recenti scandali, auspichiamo che al più presto la magistratura si esprima condannando pesantemente i responsabili” conclude Sileone.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Banche, 11 proposte per cambiarle

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ubi Banca va di nuovo a canestro

Ti può anche interessare

Fineco: Foti festeggia la semestrale e il super portafoglio dei cf

“Particolarmente significativi i risultati che provengono dalla rete dove registriamo che il p ...

Bnl Bnp Paribas LB: reclutamento giovane e social

Bnl Bnp Paribas LB, la rete guidata Ferdinando Rebecchi, ha recentemente lanciato una campagna di &# ...

Reclutamenti, Azimut in testa a gennaio

La società fondata da Pietro Giuliani ha aumentato di 12 unità il numero di professionisti della p ...