Azimut: per Giuliani il bello deve arrivare

A
A
A

Il presidente di Azimut, Pietro Giuliani, punta forte sulla sua società in questo 2019: per il manager l’obiettivo dei 300 milioni di utili è alla portata.

Marcello Astorri di Marcello Astorri24 maggio 2019 | 10:01

“Entro fine anno il valore dell’azione può raddoppiare”. Questa è l’opinione espressa da Pietro Giuliani, il presidente di Azimut, durante un’intervista a MF riguardo la performance della sua società in Borsa, risalita del 60% nel 2019. “A chi ha scommesso contro di noi vendendo allo scoperto dico: il rialzo da inizio anno è solo un decimo della mia vendetta”. Probabilmente, è una stoccata anche a Blackrock e Abaco asset management, che nell’ultimo periodo stanno scommettendo sul ribasso del titolo.

Azimut è salita in rampa di lancio, crescendo fino a 18 euro per azione ad aprile dai 9,5 di inizio anno. Poi la discesa fino agli attuali 15 euro: “C’è stata una buona raccolta netta, almeno 1,8 miliardi, gran parte dei quali all’estero, soprattutto nei mercati emergenti dove abbiamo il 30% del nostro business. I numeri ci danno ragione: 92 milioni di utile netto nel primo trimestre sono un buon in inizio“. Ora l’obiettivo di Azimut è agganciare i 300 milioni di utile: “Il 4 luglio di quest’anno compiamo 15 anni di quotazione e di piani industriali ne abbiamo fatti tre”, prosegue Giuliani, “dei primi due abbiamo centrato tutti gli obiettivi, di questo ci manca solo il traguardo dei 300 milioni, ma i numeri che stiamo facendo ci porteranno lì per inerzia”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, largo alle donne nella rete

Azimut, alleanza con Passera

Azimut: raccolta sopra i 2 miliardi e un nuovo acquisto

Azimut, in cerca di partner e sulla rotta giusta

Azimut: Giuliani si gode la sua rivincita

Azimut, la domanda senza risposta

Azimut, inizia la svolta sulle fee

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Azimut, faro su Londra

Consulenti, Mei saluta Deutsche Bank e guarda oltre

Intesa e Azimut, stretta di mano per i servizi ai cf

Azimut Libera Impresa, è tempo di prequel

Prosegue lo sviluppo della rete Banco Desio

Azimut, vincenti perché indipendenti

Azimut fa compagnia a Gasperini

Azimut, impennata di utili e ricavi

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Azimut, Fineco e Banca Generali: le sorelle dalla super crescita

Azimut, sarà una trimestrale da sogno

Consulenti, così si lavora in Azimut

Caccia grossa nel risparmio gestito

Azimut, un’Idra a 5 teste

Azimut, Giuliani punta oltre i 300 milioni

Azimut fa la manita nel reclutamento

Borsa, anche Azimut tra i soci della matricola Nexi

Bocci, il big manager di Azimut aspirante sindaco a Firenze

Azimut: sboccia la raccolta a primavera

Azimut va in orbita con Umbragroup

Azimut, la buonuscita milionaria di Albarelli

Azimut, pronto il nuovo cda

Reti Champions League: Mossa e Rebecchi dominano le prime due giornate

Reti, cedole da applausi

Banche-reti, meglio le italiane delle straniere

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: vigilanza Mifid 2, Pir mezzi morti

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Risparmio gestito, in arrivo altri 250 miliardi nel prossimo triennio

Il 2019 si presenta indiscutibilmente in salita per il mondo del risparmio gestito. L’introduz ...

Troppe violazioni e arriva la radiazione per un ex Credem

Radiazione del sig. Artemio Carra dall’albo unico dei consulenti finanziari ...