Societe Generale, nuove nomine nel Global Market in Italia

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 30 Maggio 2019 | 12:02

Societe Generale annuncia nuove nomine all’interno della propria divisione global market in Italia.

Costanza Mannocchi (nella foto) è stata nominata Head of Exchange Traded Products in Italia a partire dal 1° aprile. Basata a Milano, Costanza riporta a Didier Imbert, Head of Exchange Traded Solutions for Europe, e a Roberto Pecora, Head of Global Markets in Italia.

Nel suo nuovo ruolo, Costanza guiderà la piattaforma di prodotti di Societe Generale in Italia quotati presso Borsa Italiana, perseguendo l’ambizione della Banca di rafforzare ulteriormente la sua leadership nei derivati, mantenendo la sua forte posizione locale sul Securities Derivative Exchange (SeDeX) di Borsa Italiana e fornendo agli investitori un’offerta di investimento sempre più varia.

In Italia, Societe Generale detiene una quota di mercato del 42% in termini di controvalore scambiato (*) sul mercato SeDeX di Borsa Italiana con una gamma di circa 2.000 prodotti, tra cui Investment Certificates, ETC/ETN e strumenti di Trading quali Certificati a leva fissa, Corridor e Warrant.

Altra nomina riguarda Alessandro D’Amico (nella foto) è stato nominato Head of Cross Asset Distribution Sales in Italia, a partire dal 1° aprile. Basato a Milano, Alessandro riporta a Roberto Pecora e Frederic Despagne, Head of Cross Asset Distribution for Europe (ex-France). In questo ruolo guiderà lo sviluppo dei prodotti di Societe Generale e dei rapporti con gli intermediari distributori con sede in Italia.

Costanza Mannocchi e Alessandro D’Amico prendono il posto di Marcello Chelli e Vincenzo Saccente che hanno assunto nuove posizioni all’interno di Societe Generale.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, SocGen ha 6 nuovi Cash Collect Boost per l’EuroTLX

Certificati, valanga di nuovi prodotti targati SocGen

Société Générale, delisting per tre certificati sul petrolio

Société Générale, 6 certificati per guadagnare in contropiede

Societe Generale SS, Pecora nuova guida per l’Italia

Societe Generale, nuova emissione di 15 Cash Collect su azioni

SocGen e Nordea, stretta di mano norvegese

Societe Generale, nuovi certificati StayUP, StayDOWN e Corridor

Certificati, da SG tre nuovi Investment all’EuroTlx

Société Générale Securities Services scelta da Fon.Te come depositaria

Societe Generale, due certificati su tasso di cambio Euro/Lira Turca

Certificati: Societe Generale, tre nuovi Recovery Bonus

Mercati emergenti, Societe Generale: nuovi certificati Cash Collect Plus+

Société Générale, nuovi certificati in collaborazione con Siat

Societe Generale si allea con SIAT in materia di certificati

Societe Generale, nuovi sottostanti per i certificati Recovery Top Bonus

SocGen ed Mps, tra esuberi e tagli alle filiali

SocGen e il rebus Lyxor

Certificati, super emissione targata Societe Generale

SocGen-Unicredit, niente colloqui

Societe Generale quota i nuovi Certificati StayUP e StayDOWN

Societe Generale, 13 nuovi Certificati a Leva Fissa in arrivo

Obbligazioni, SocGen: nuova obbligazione SG Positive Impact Finance

Fusione Unicredit-SocGen: Mustier attacca la politica

Certificati, Société Générale a tutto Ftse mib

Gestori, un 2019 con tante sfide e opportunità

Societe Generale, talent scout nel fintech

100 nuovi Corridor per Societe Generale

Certificati, invasione di Recovery Bonus Cap sul Sedex

Societe Generale, Abitbol a capo dei Securities Services

Utile e ricavi in crescita per Socgen

La previdenza dei commercialisti ancora con Societe Generale SS

Da SocGen due obbligazioni in lira turca con protezione in euro

Ti può anche interessare

Consulenti, raffica di ingaggi in Südtirol Bank

La rete dell’istituto altoatesino si espande ancora nel Nord Italia ...

CheBanca!, raccolta e conti immuni al virus

CheBanca! resiste ai colpi del Covid-19, nonostante la pandemia abbia condizionato la chiusura del t ...

Banche, una leva da far paura

Torna la preoccupazione sui prestiti a leva. A lanciare l’allarme il Financial Stability Board ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X