Doris punta ancora su Mediobanca

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 31 Maggio 2019 | 08:30
Il presidente di Banca Mediolanum acquista altre 68mila azioni e spende 578mila euro.

Ennio Doris (nella foto) pochi giorni dopo il secondo shopping ritocca ancora la propria quota in Mediobanca, acquisendo sul mercato altre 68mila azioni dell’istituto di piazzetta Cuccia spendendo 578mila euro e arrotondando la quota allo 0,35%.

Gli acquisti, secondo le comunicazioni di internal dealing, sono stati effettuati il primo il 28 maggio per 50mila azioni con un esborso di 420mila euro, seguito il giorno dopo da altre 18mila 846 azioni per cui sono stati spesi 158mila euro. Gli acquisti sono stati fatti dalla holding della famiglia Doris, la Finprog Italia che fra il 15 e il 16 maggio scorsi aveva rilevato 197mila azioni Mediobanca per un esborso complessivo di circa 1,7 milioni di euro. La stessa Finprog Italia tra metà e fine marzo aveva già acquistato 1,05 milioni di titoli dell’istituto di piazzetta Cuccia, pari allo 0,11% del capitale sociale, per un esborso complessivo di circa 9 milioni di euro.

La famiglia Doris, attraverso Banca Mediolanum di cui Ennio è presidente, possiede un altro 3,3% circa di Mediobanca e fa parte dell’accordo di consultazione dell’istituto di Piazzetta Cuccia. A firmare l’internal dealing per conto di Finprog Italia è l’amministratore unico Maurizio Carfagna, banchiere da sempre vicino ai Doris e per conto del quale siede nel cda di Mediobanca e come vicepresidente in quello della controllata Mediobanca Sgr.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, fedeli alla rete con il bonus

Banca Mediolanum: una trimestrale con rialzi a doppia cifra

Banca Mediolanum, la raccolta netta cresce e sfiora il miliardo

NEWSLETTER
Iscriviti
X