Doris punta ancora su Mediobanca

A
A
A

Il presidente di Banca Mediolanum acquista altre 68mila azioni e spende 578mila euro.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino31 maggio 2019 | 08:30

Ennio Doris (nella foto) pochi giorni dopo il secondo shopping ritocca ancora la propria quota in Mediobanca, acquisendo sul mercato altre 68mila azioni dell’istituto di piazzetta Cuccia spendendo 578mila euro e arrotondando la quota allo 0,35%.

Gli acquisti, secondo le comunicazioni di internal dealing, sono stati effettuati il primo il 28 maggio per 50mila azioni con un esborso di 420mila euro, seguito il giorno dopo da altre 18mila 846 azioni per cui sono stati spesi 158mila euro. Gli acquisti sono stati fatti dalla holding della famiglia Doris, la Finprog Italia che fra il 15 e il 16 maggio scorsi aveva rilevato 197mila azioni Mediobanca per un esborso complessivo di circa 1,7 milioni di euro. La stessa Finprog Italia tra metà e fine marzo aveva già acquistato 1,05 milioni di titoli dell’istituto di piazzetta Cuccia, pari allo 0,11% del capitale sociale, per un esborso complessivo di circa 9 milioni di euro.

La famiglia Doris, attraverso Banca Mediolanum di cui Ennio è presidente, possiede un altro 3,3% circa di Mediobanca e fa parte dell’accordo di consultazione dell’istituto di Piazzetta Cuccia. A firmare l’internal dealing per conto di Finprog Italia è l’amministratore unico Maurizio Carfagna, banchiere da sempre vicino ai Doris e per conto del quale siede nel cda di Mediobanca e come vicepresidente in quello della controllata Mediobanca Sgr.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Borse, la crisi di governo affossa le reti

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Banca Mediolanum, archiviata l’indagine su Berlusconi

Mediolanum, Doris è pronto a conquistare un’altra rete

Banca Mediolanum, profitti con il turbo

Mediolanum, mazzata su Fininvest

Fineco e Banca Mediolanum, è arrivato il dividend day

Banca Mediolanum supera il miliardo

Bond, un super gestore per Mediolanum

Banca Mediolanum punta sull’Elite

Reti, chi domina il mercato

Banca Mediolanum, crolla l’utile ma la cedola tiene

Consulenti, ecco gli incentivi delle reti

Banca Mediolanum, fine anno (quasi) miliardario

Mediolanum: su Fininvest la spada di Damocle della UE

Novembre sorride a Banca Mediolanum

Lady Doris, un tesoro da 60 milioni

Banca Mediolanum, i certificates puntellano la raccolta

Banca Mediolanum, margine operativo in crescita del 26%

Reti, raccolta in calo ma i titoli restano un affare

Banca Generali vince, Banca Mediolanum prima in gestito

Banca Mediolanum, un master per i Family banker

Reti ad alto rendimento su Piazza Affari

I campioni dei dividendi delle reti

Movimenti sospetti, stop della Consob a un ex Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, l’estate fa 23

Anche Banca Mediolanum e Widiba con Google Pay

La grande festa sta per finire?

Mediolanum Investment Banking advisor per DBH Holding

Giugno sugli scudi per Banca Mediolanum

Banca Mediolanum, maggio dieci e lode

Doris (B.Mediolanum): “L’incertezza può frenare i Pir”

Banca Mediolanum diventa Nomad

Ti può anche interessare

Fideuram ISPB, il banker in stile millennial

Investire sui giovani di talento è la chiave per dare inizio al ricambio generazionale nel mondo de ...

Consultinvest e Pir, avviso ai naviganti

Comunicazione della società ...

Contratti bancari, per me è no!

La trattativa è saltata: in un comunicato l'Abi parla "della necessità di un chiarimento di metodo ...