La consulenza è un gioco di squadra

A
A
A

Una ricerca di Finer evidenzia come l’attività di advisory non possa limitarsi soltanto alle attività di gestione del portafoglio

Andrea Telara di Andrea Telara10 giugno 2019 | 08:30

Aiutare il cliente a definire i sui obiettivi. E’ una delle “missioni” più importanti di cui si sentono investiti i consulenti finanziari italiani secondo una ricerca di Finer, il think tank fondato da Nicola Ronchetti, che ha esposto i dati nell’ultima edizione di Efpa Meeting. Nel corso dell’intervento, il fondatore di Finer ha sottolineato come la consulenza finanziaria debba diventare sempre più un gioco di squadra in cui i financial advisor attinge anche alle competenze di esperti di altri settori, per esempio in materia fiscale, assicurativa o di successione dei patrimoni. Oltre ad aiutare il cliente a definire i suoi obiettivi, tra i compiti che puntano a svolgere i consulenti finanziari italiani c’è per esempio il miglioramento delle competenze finanziarie della clientela ma anche l’offerta di suggerimenti utili in materia di gestione dei crediti o degli immobili o addirittura di protezione dalle frodi. Quest’ultime voci, però, occupano ancora uno spazio limitato tra le priorità fissate dai financial advisor mentre la consulenza, a detta di Ronchetti, devesempre più diventare olistica e abbracciare l’intero patrimonio dell’investitore.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Poste Italiane, consulenza ad ampio raggio

Consulenza e certificati al FeeOnly di Verona

Credem, destinazione innovazione

Consulenza e illiquidi, tra rivoluzione e rischi

Consulenza, l’industria tiene ma senza più i fasti

Il contributo della consulenza all’educazione finanziaria degli investitori

Consulenza fiscale, Mediolanum spiega gli Indici Sintetici di Affidabilità

Private banking in Italia, ecco quanto vale e chi comanda

Le truffe dei consulenti, viste dal fee only

Consulenza e trasparenza costi: per ora è un mezzo flop

Consulenza, l’esercito dei potenziali clienti esclusi

Rendiconti Mifid 2, è il turno di IWBank

Credem: Euromobiliare Advisory Sim rinnova gli investimenti

Allianz Bank FA, quando Mifid 2 fa rima con crescita

Consulenza d’estate, manuale di sopravvivenza

IWBank, give me five

I giovani hanno fame di consulenza

Nuovi Pir, Doris boccia il governo

Mediolanum svela l’antidoto contro il male del fai-da-te

Consulenza noir: Nicaragua, i reali sauditi, il figlio di Gelli e un radiato

Mediolanum, il cliente in maglia rosa

Consulenza: il futuro delle Scf

Reti Champions League, collegamenti impossibili

Azimut, la raccolta è sempre un piacere

Tutto pronto per il Forum Nazionale sulla Consulenza Finanziaria

Consulenza e polizze vita, un corso per conoscerle meglio

Copernico Sim, la rivoluzione della consulenza evoluta

Quando la consulenza è una questione morale

Fineco, il titolo inciampa dopo il dietrofront di BlackRock

Consulenti, IWBank PI è pronta ad accelerare

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Dal prodotto al servizio: la consulenza finanziaria income based

Consulenza indipendente: botta e risposta con il neo Vice Presidente di AssoSCF

Ti può anche interessare

Banca Mediolanum: l’uomo di frontiera che cavalca l’innovability

A colloquio con Oscar di Montigny, Chief innovation sustainability e value strategy officer di Banca ...

Credem, utili record e investimenti nel wealth management

Presentato il bilancio 2018 della banca emiliana. Profitti per oltre 189 milioni di euro. ...

Azimut: un ingresso, quattro mosse e un grande obiettivo

Si rafforza l’impegno di Azimut nell’offerta di investimenti alternativi ai propri clienti, segm ...