Bce, Draghi rispolvera il cannone

A
A
A
di Redazione 19 Giugno 2019 | 11:08

Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi, sorprende ancora la comunità finanziaria e rispolvera il cannone degli stimoli monetari annunciando nuove misure. Ci sarà ancora  un Quantitative Easing  e un taglio dei tassi, se non si registrerà un miglioramento dell’economia europea, colpita da una serie di rischi al centro dei quali c’è la guerra commerciale Usa-Cina. Il presidente americano su Twitter ha lanciato  un attacco a contro il presidente della Bce, imputandogli di voler svalutare l’euro. Il premier Giuseppe Conte ha preso le difese di Draghi: “la possibilità di intervenire col quantitative easing è nelle legittime prerogative della Bce” ha detto il premier.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Risparmio gestito, Bce: the day after

Mercati, Bce: un’estate di acquisti

Bank Of England bacchetta i risparmiatori sui Bitcoin

NEWSLETTER
Iscriviti
X