Caso H2O, faccia a faccia di Natixis con le reti

A
A
A
di Redazione 27 Giugno 2019 | 10:10

Dopo la “tempesta” mediatica di H2O, per la capogruppo Natixis è arrivato il momento di calmare le acque. A tal fine nella giornata di ieri è avvenuta a Milano, precisamente nella sala Carmagnola dell’Hotel Cavalieri, un incontro tra i responsabili commerciali di Natixis e i principali distributori italiani.

Come riporta Il Sole 24 Ore, al meeting si sono presentati circa cento persone, tra i quali si presume rappresentanti di Azimut, Banca Generali, Bper, Bnl Bnp Paribas LB, Fineco, IWBank, Mediolanum e altre realtà.

Sempre nella giornata di ieri la società ha rilasciato un nuovo comunicato, dopo le rassicurazioni dello scorso 24 giugno, che evidenzia l’arrivo di nuovi importanti afflussi tra il 24 e il 26 giugno, con gli stessi che hanno portato gli asset under management a quota 27 miliardi di euro circa.

Come precedentemente annunciato, H2O ha venduto parte dei suoi private bond senza rating e, in base a una valutazione ricevuta da banche internazionali, ha ridotto il saldo in conformità con la normativa UCITS, tagliando così il loro peso sull’Aum a un livello inferiore al 2%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut e Mamacrowd: al via il primo investimento del fondo Alicrowd

Azimut alla ricerca dell’X-Factor

Azimut, la raccolta non molla mai

NEWSLETTER
Iscriviti
X