Raccolta: maggio sprint per ISPB. Mossa re del gestito

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 1 Luglio 2019 | 12:43

Nell’ambito di un mese di maggio positivo per la raccolta netta, a spiccare su tutti, in base al rapporto mensile di Assoreti, è stata Intesa Sanpaolo ISPB (gruppo Fideuram) che ha totalizzato afflussi per oltre 536 milioni di euro. Cambiano dunque le gerarchie rispetto al mese di aprile, quando aveva tagliato il traguardo per prima Banca Generali. La società guidata dall’ad Gian Maria Mossa, in ogni caso, occupa una buona seconda posizione con una raccolta in attivo per 475 milioni. Poco più indietro, sul terzo gradino del podio, troviamo Fineco che mette insieme oltre 402 milioni. Ancora un mese poco felice per Consultinvest, che ha avuto deflussi per oltre 14 milioni ed è il fanalino di coda della classifica mensile.

Se si considera la sola raccolta nel risparmio gestito, la migliore a maggio è stata Banca Generali con i suoi 196 milioni. Nell’amministrato, invece, vince ancora Intesa Sanpaolo con oltre 763 milioni.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Assoreti, un appuntamento per capire il futuro della professione

Assoreti, un webinar sulla sostenibilità

Assoreti, a febbraio la raccolta è uno spettacolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X