Consob: occhio alla truffa delle società clone

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri 4 Luglio 2019 | 12:46

Mandano e-mail sfruttando il nome di gruppi bancari esistenti e il marchio della Consob. Dicono di essere incaricati dalla stessa authority di applicare la normativa di un non meglio precisato “Fondo di compensazione degli investitori” per recuperare gli investimenti persi tramite siti di trading online. In realtà, dietro a tale proposta si celerebbe una truffa. A lanciare l’allarme è la Consob dal suo sito ufficiale, che sottolinea “di non aver mai autorizzato simili iniziative” e, in particolare, invita a fare attenzione a un sedicente “gruppo bancario City Group Italy“.

La Consob raccomanda di “non aderire assolutamente a tali proposte e di prendere visione della sezione del sito istituzionale della Consob denominata “Occhio alle truffe!” e, in particolare, delle precedenti comunicazioni a tutela dei risparmiatori  riguardanti i fenomeni delle sedicenti società di recupero credito e delle società clone.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Investimenti SRI e digitale, questi trend sconosciuti (in Italia)

Consulenza, crescita in doppia cifra con la pandemia

Truffe, i consigli di Consob per non finire come Conte

NEWSLETTER
Iscriviti
X