Banche, lo spread regala un miliardo

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 5 Luglio 2019 | 11:27

Gli istituti di credito volano in Borsa: Piazza Affari chiude per la sesta volta in rialzo con + 0,98%, aumento trainato dagli acquisti sui titoli bancari.

Come sottolinea il Sole 24 Ore, il calo dello spread ha difatti convinto gli investitori a tornare sul settore creditizio italiano. In settimana il differenziale di rendimento tra governativi italiani e tedeschi sulla scadenza a 10 anni si è portato sotto i 200 punti ed è inevitabile che questo continuo tira e molla dello spread influenza l’andamento delle banche in Borsa.

Secondo Intermonte, 100 punti base in meno di spread equivalgono per le grandi banche italiane a circa un miliardo di euro in termini di capitale aggiuntivo totalmente in regalo.

L’istituto bancario che ha ottenuto l’impatto positivo maggiore è stata Ubi Banca, che passa da 11,50% a marzo a 11,76%, con +26 punti base. A seguire Credem con +17 punti e Banco Bpm con un aumento di sei punti.

Il recente sprint del comparto bancario ha portato effetti positivi anche alla capitalizzazione di mercato, con un aumento di 5,4 miliardi di euro.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’effetto di SuperMario sui bond governativi. I nuovi corporate sotto la lente

Il rinnovato appeal degli asset italiani con la nomina di Draghi a Palazzo Chigi

Con Draghi l’Italia può avere una voce più forte in Europa. La settimana dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X