Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

A
A
A
di Matteo Chiamenti 8 Luglio 2019 | 10:53

Con un comunicato dello scorso 7 luglio Deutsche Bank ha annunciato cammino di ristrutturazione che prevede un taglio del personale per 18mila posti di lavoro, entro il 2022.  “Deutsche Bank – si legge nella nota dell’istituto tedesco – attuerà un programma di riduzione dei costi volto a ridurli a 17 miliardi di euro nel 2022, con un tasso di cost income del 70%”.

In un messaggio ai dipendenti l’amministratore delegato Christian Sewing ha detto di essere “consapevole che nel ricostruire la banca si stiano facendo tagli profondi”. “Personalmente” afferma Sewing “mi rammarico profondamente per l’impatto che questo avrà su alcuni di voi. Nell’interesse a lungo termine della nostra banca, tuttavia, non abbiamo altra scelta che affrontare questa trasformazione in modo decisivo”.

Se le parole sono sicuramente forti, gli investitori sembrano comunque avere apprezzato i propositi di ristrutturazione della società. Il titolo ha aperto ampiamente in positivo sul Dax di Francoforte, con una perfomance a un mese che si mantiene ambiamente sopra il 20% di rialzo.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank, un ex Mediolanum e Aletti per il private

Deutsche Bank FA e Zurich, il binomio agenti-consulenti

Banca Widiba, due colpi per la rete da Intesa e Deutsche Bank

NEWSLETTER
Iscriviti
X