Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

A
A
A
Avatar di Redazione9 luglio 2019 | 12:28

La Cooperazione bancaria internazionale sta assumendo una rilevanza sempre più ampia in termini di istituzioni creditizie e di attività nel sostegno dello sviluppo e del consolidamento economico. Oggi, nel mondo, conta complessivamente oltre 200.000 istituti, 430 milioni di soci e 730 milioni di clienti per un totale di 9.000 miliardi di euro di raccolta e 7.000 miliardi di impieghi.

La Cooperazione bancaria è in espansione particolarmente in Asia, dove si contano oltre 150.000 istituti, 200 milioni di soci e 320 milioni di clienti con 3.500 miliardi di euro di raccolta e 1.700 miliardi di impieghi. All’interno del continente asiatico, grande vitalità mostrano Vietnam, Thailandia, Laos e Cambogia con 3.500 banche, 6 milioni di soci e di clienti, oltre 20 miliardi di euro di raccolta e di impieghi. Importanti i risultati di Corea del Sud dove gli istituti sono 1.500, i soci 6 milioni, i clienti 16 milioni, la raccolta pari a 45 miliardi di euro e gli impieghi 26 miliardi, e Giappone dove la Categoria, rappresentata dalla Norinchukin Bank e dalle Shinkin Banks, conta quasi 1.000 banche, 18 milioni di soci, 56 milioni di clienti, 2.400 miliardi di euro di raccolta e 850 miliardi di impieghi.

L’analisi degli aspetti più rilevanti di tale fenomeno sarà l’oggetto dei prossimi incontri tra l’Associazione fra le Banche Popolari e le delegazioni dei paesi asiatici e del Giappone che avranno luogo, rispettivamente, il 25 luglio e il 22 ottobre. Gli incontri sono finalizzati a un operativo scambio di valutazioni e di esperienze sulle modalità con le quali il ruolo delle Banche Popolari e Cooperative si è evoluto negli ultimi anni all’interno del sistema economico italiano, asiatico e giapponese, nonché sullo scenario internazionale con particolare attenzione alle sfide future.

Per il Segretario Generale di Assopopolari, Giuseppe De Lucia Lumeno, “Gli incontri previsti rappresentano un ulteriore elemento positivo che conferma la vocazione internazionale della cooperazione, la sua vitalità e il suo dinamismo. L’appuntamento con le delegazioni asiatiche segue quelli già avvenuti nel recente passato, anche con altre realtà della Cooperazione bancaria europea e mondiale. Il sostegno alle economie locali, alle famiglie e alle piccole e medie imprese, insieme alla sussidiarietà e alla prossimità, sono ancora oggi elementi che uniscono e contraddistinguono, in tutto il mondo, il Credito Popolare e che rendono questa storia, ovunque, una storia di successo e di sviluppo”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Mediolanum, il ruolo sociale del banker

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Hsbc si prepara a tagliare 35.000 posti di lavoro

Mediolanum: il 2020 inizia col botto, in attesa dei Pir

Truffe bancarie, rimborsi anticipati

La vecchia banca perde valore

Mediolanum: i consigli al cf per spiegare i multipli ai clienti

Banche, ecco le pagelle della Bce

Fineco racconta la sua Mifid 2

Allianz Bank FA, i “top level” di Neuberger per i clienti

Doris e Nagel, sposi perfetti

Banche, il rendimento è sempre più giù

Mediolanum chiude il 2019 in bellezza: super raccolta e bonus per i fb

Reti Champions League: Mossa-Rebecchi, la finale degli invincibili

Banche, Fabi propone patto occupazione

Fineco, 3 scelte di cui essere fieri

Stangata sul Monte Paschi

Banche, una leva da far paura

Banche, gli utili d’oro non fermano i tagli

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Ti può anche interessare

Unicredit, 6 miliardi di sofferenze in meno

Anche se siamo in autunno, Unicredit si trova alle prese con le “pulizie di primavera” e ...

Oggi su BLUERATING NEWS: terza giornata di RCL, Mediolanum a Torino

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Pressioni commerciali, per i bancari nuovi strumenti per opporsi

Il nuovo contratto di categoria dà più strumenti ai bancari per difendersi dalle pressioni commerc ...