Mediolanum, Doris è pronto a conquistare un’altra rete

A
A
A
Avatar di Redazione 11 Luglio 2019 | 10:19
Intervista dell’a.d. di Banca Mediolanum al Sole24Ore. Disponibilità a fare acquisizioni, purché a certe condizioni

Comprare un’altra rete di consulenti finanziari? Quando si presenterà la possibilità, ci siederemo a un tavolo e valuteremo.

E’ quanto ha dichiarato in un’intervista al Sole 24Ore Massimo Doris (nella foto), amministratore delegato di Banca Mediolanum. Anche Doris si è inserito nel dibattito degli ultimi giorni (si veda qui la notizia sulle dichiarazioni di Pietro Giuliani di Azimut), riguardo alle possibili aggregazioni tra le banche-reti italiane. Doris ha rivelato che diverse case d’affari si sono fatte avanti con dei progetti di aggregazioni, ma per adesso non c’è stato nulla di realmente concreto. La ragione di questo temporeggiamento è sostanzialmente una: per acquisire il controllo di un’altra rete, ha sottolineato Doris, occorre che vi sia in primis la volontà di vendere da parte della società controllante. Fatta eccezione per Fineco, che è diventata una public company dopo l’uscita di UniCredit, tutte le altre reti  come Banca Generali o Allianz Bank FA hanno infatti un’azionista di maggioranza molto importante. Anche Azimut è una public company ma ha un management forte all’interno dell’azionariato. Senza contare, poi, un altro particolare:  le reti sono composte da persone, che ovviamente possono decidere di spostarsi da un concorrente all’altro nel caso in cui cambiasse la proprietà. Nella stessa intervista, Doris ha parlato anche dell’esposizione dei clienti di Banca Mediolanum ai fondi di H20. Si tratta in totale di una cifra limitata, attorno a 240-250 milioni di euro, su un  patrimonio in gestione di 70 miliardi

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

1 commento

ARTICOLI CORRELATI

Raccolta: Fineco è super, Mediolanum la tallona

Mediolanum AM, una nuova guida per l’azionario

Mediolanum, Ennio Doris in un webinar racconta che Italia Sarà

Banca Mediolanum, i consulenti “baluardo durante l’emergenza”

Banca Mediolanum, dove investono i clienti

Reti, dopo le trimestrali è il momento dei confronti

Consulenti, ecco i fondi delle reti che possono aiutare l’Italia

Banca Mediolanum, raccolta sprint e l’utile resiste

Raccolta: Fineco è brillante, ma Mediolanum batte tutti

Banca Mediolanum, i compensi ai Family Banker

Il coronavirus non spaventa Doris

Banca Mediolanum, Doris non molla e rilancia

Mediolanum, i consigli di Doris al premier Conte

Raccolta, guizzi di Fideuram e Banca Mediolanum a febbraio

Banca Mediolanum, il dividendo può attendere

Banca Mediolanum, insieme ce la faremo

Coronavirus, un virus per le reti

Banca Mediolanum, 1 milione di buone azioni

Coronavirus, altro schiaffo di Doris all’orso

Coronavirus, Doris sfida l’orso

Banca Mediolanum, il vice presidente crede in te

Doris, Giuliani e Foti: i big delle reti contro le paure di cf e clienti

Banca Mediolanum, la promozione regala una raccolta da capogiro

Banca Mediolanum, cuore Doris per l’ospedale Sacco

Coronavirus, la mail di Ennio Doris ai clienti

Banca Mediolanum, quanti profitti con le assicurazioni

Banca Mediolanum, il messaggio di Doris sul Coronavirus

Banca Mediolanum, un dipendente positivo al Coronavirus

Consulenti, anche le reti soffrono il Coronavirus

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Banca Mediolanum, Doris fissa gli obiettivi per i Pir

Banca Mediolanum, nel 2019 un utile da record

Ceo paperoni, Foti e Doris tra i big italiani

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: Crastes al contrattacco, Bnp cerca giovani

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Consulenti, tutte le tappe di Fare Presto!

Fare Presto e Fare Bene è la coalizione tra Federagenti, Anasf, Fiarc, Confesercenti e ANPIT, che h ...

Contributi a fondo perduto, la versione di Enasarco

Tra i consulenti finanziari fa sempre discutere l’obbligatorietà di versare i contributi a En ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X