Carige, le Bcc pronte all’offerta

A
A
A
di Hillary Di Lernia 11 Luglio 2019 | 10:53

Alcuni spiragli di luce all’orizzonte per Banca Carige. Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, l’offerta preliminare targata Fitd-Cassa Centrale potrebbe essere discussa nel corso del consiglio di amministrazione dello Schema Volontario previsto per lunedì 15 luglio.

Dopo i diversi flop con i numerosi fondi di investimento che si erano affacciati sul dossier, Salvatore Maccarone, presidente del Fitd, ha infatti preso in mano direttamente la gestione del salvataggio. La trentina Cassa Centrale Banca ha interesse “per una quota” nel capitale di Carige, conferma Maccarone ricordando che sotto al 10% non si deve chiedere l’autorizzazione all’autorità di vigilanza.

Ulteriori munizioni sono attese da nuovi investitori come Mediocredito Centrale e Credito Sportivo che tuttavia non interverranno direttamente nell’equity, ma dovrebbero sottoscrivere un bond subordinato tier2.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Carige, anni di crisi e futuro incerto

Risiko Banche, Creval entra nella galassia di Credit Agricole

Carige, al via l’aumento di capitale da 700 milioni. Ma c’è il rischio delisting

NEWSLETTER
Iscriviti
X