Credem, ora ti aiuta Emily

A
A
A
Avatar di Redazione15 luglio 2019 | 09:45

Si chiama Emily ed è la nuova assistente virtuale di Credem, in servizio effettivo da oggi 15 luglio sul canale Facebook Messenger dell’istituto dopo un positivo iniziale periodo di test. Si tratta in particolare di un “chatbot”, un sistema di intelligenza artificiale che utilizza complessi procedimenti informatici, detti algoritmi, per fornire risposte alle domande degli utenti.

Questo strumento offre a clienti e non clienti un servizio che nelle intenzioni delle società vuole essere sempre più efficiente ed all’avanguardia, migliorare l’accessibilità alla banca e consentire alle persone che operano a contatto con il pubblico di fornire una consulenza di elevato valore, lasciando all’assistente virtuale le risposte alle necessità di base degli utenti. Il nuovo sistema, attivo 24 ore al giorno e tutti i giorni dell’anno, fa parte degli ingenti investimenti in innovazione e tecnologia che Credem sta effettuando da anni, anche per soddisfare i crescenti volumi di utenti attivi sui social network. Ad esempio nel 2018 le interazioni sulla pagina Facebook dell’istituto sono state quasi 11 mila, in forte aumento rispetto agli anni precedenti.

Nei casi in cui le domande poste ad Emily abbiano un elevato livello di specificità o necessitino di un approfondimento “umano” è sempre possibile richiedere l’intervento di un operatore specializzato. Per realizzare il proprio assistente virtuale Emily, Credem si è avvalsa di una soluzione tra le più avanzate di intelligenza artificiale per la comprensione dei dialoghi offerta da Google e integrata nei sistemi Credem grazie alla partnership con la società informatica Quix.

“L’innovazione e gli investimenti in tecnologia sono da sempre due dei pilastri della nostra strategia di crescita”, ha dichiarato Fabio CalicetiResponsabile Direzione Digital e Organizzazione di Credem“Tali elementi sono sempre incentrati su l’aumento continuo della soddisfazione dei bisogni degli utenti e nella valorizzazione delle persone, siano esse clienti o colleghi”, ha aggiunto Caliceti. “In questo senso gli investimenti sulle persone possono essere considerati un ulteriore pilastro della strategia del Gruppo”, ha concluso Caliceti, “che negli ultimi cinque anni ha infatti assunto quasi 1.500 persone con un organico in costante crescita ed ha fortemente investito in formazione”.

“Questo è di certo solo un primo passo del percorso che Credem sta intraprendendo nell’applicazione di nuove tecnologie”, ha dichiarato Lorenzo VillaResponsabile Canali Diretti Sistemi Informativi di Credem“Con questo progetto abbiamo applicato l’utilizzo dell’intelligenza artificiale ed il machine learning, attraverso soluzioni cloud, ad un servizio a diretto contatto con la clientela consapevoli dell’importanza che queste tecnologie possano avere sulla qualità ed efficienza dei nostri servizi”, prosegue Villa. “Il progetto di sviluppo in tale ambito prevede a breve l’avvio anche di un’importante sperimentazione innovativa sull’interazione vocale”.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, in ufficio c’è il caroaffitto

Per l’ex Widiba Cardamone c’è l’ipotesi Sia

Enasarco, la rabbia dei consulenti non si placa

Consulenti, tutta la fatica di essere un manager

Rendiconti Mifid 2: scelta strutturata per Allianz Bank FA

Consulente, ecco dove puoi trovare il 5% di rendimento

Enasarco, malumori dopo il Mef

Fineco, i vantaggi del consulente azionista

Copernico Sim, fumata bianca per l’Aim

Azimut, a luglio la raccolta non va in vacanza

Fee only, luglio a quota 250

Fineco: Foti festeggia la semestrale e il super portafoglio dei cf

Banca Generali, la raccolta supera quota 3 miliardi

Consulenti, luglio bollente tra sospesi e radiati

Consulenti, ecco quanto vale davvero il vostro consiglio

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Consulenti, ecco le deadline per Irpef e Irap

CheBanca! reclutamento a vele spiegate

Widiba, ingresso di peso da Fideuram

L’alba del nuovo consulente

Enasarco, ecco la commissione elettorale

Fineco, tris doc nei reclutamenti

Consulenti, basta obblighi sulla gestione separata Inps

Consulenti, quando il bonus è a rischio

Mifid 2, Italia studente modello

Fideuram ISPB, raccolta monstre a giugno

Enasarco, le dritte in vista delle elezioni

Consulenti, italiani stuzzicati dal risparmio gestito

Credem sempre pronta al bagher

Fee only, sfondata quota 200

Consulenti, le istruzioni per conquistare i Millennials

Rendiconti Mifid 2, ecco i documenti assicurativi di Azimut

Reti e mutui, ecco i più convenienti

Ti può anche interessare

Azimut, sarà una trimestrale da sogno

Per Equita, il gruppo del risparmio gestito è destinato a un 2019 con profitti in orbita e per ques ...

Banca Generali: rotta verso gli 80 miliardi

La banca private guidata da Gian Maria Mossa rileva la boutique Valeur Fiduciaria in Svizzera e acce ...

Azimut, alleanza con Passera

Partnership tra la rete di Giuliani e illimity Bank nel direct banking. ...