Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

A
A
A
Avatar di Redazione24 luglio 2019 | 09:45

Deutsche Bank ha comunicato i dati relativi al secondo trimestre 2019. La società ha registrato nel periodo in esame una perdita netta di 3,19 miliardi di euro , leggermente superiore alle sue previsioni all’inizio di luglio quando aveva annunciato il grande piano di ristrutturazione.

Escludendo oneri eccezionali per 3,4 miliardi di euro, il gruppo di Francoforte ha registrato un utile netto di 231 milioni di euro, in calo del 43% su base annua.

“Abbiamo gia’ adottato misure significative per attuare la nostra strategia e trasformare Deutsche Bank, e questo si riflette anche nei nostri risultati” ha affermato il ceo Christian Sewing. Il gruppo ha realizzato ricavi per 6,2 miliardi nel trimestre, in calo del 6% e il calo e’ piu’ marcato (-18%, a 2,9 miliardi) nella banca d’investimento, ex divisione di punta del gruppo e dove effettuera’ i tagli principali nel contesto del piano di ristrutturazione

Deutsche Bank vuole ridurre i suoi costi di 6 miliardi di euro nel tempo e tornare alla redditivita’. L’anno scorso aveva gia’ tagliato 6.000 posti di lavoro. Per l’intero anno, Deutsche Bank prevede un calo dei ricavi complessivi e un utile in rosso dopo il piccolo profitto nel 2018, dopo tre anni consecutivi di perdita.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banche, incubo margini

Mediolanum, gran reclutamento a ottobre

Unicredit, 1 miliardo per la sostenibilità

Banche, il fintech ammazza i ricavi

Widiba, contaminazione salentina

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Banche, primi passi verso Basilea 3

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Ti può anche interessare

Azimut, sua maestà il dividend yield

Nell’Olimpo delle società di Piazza Affari con il titolo dalla redditività migliore, ci sono ...

Azimut, il gestito torna a correre

Nel mese di novembre il gruppo ha messo a segno una raccolta netta positiva per circa 355 milioni di ...

Quando la consulenza è una questione morale

La qualità consulenziale e l’orientamento all’utente, anche se del tutto conformi al quadro reg ...