Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

A
A
A
Avatar di Redazione29 luglio 2019 | 10:28

Dopo il clamore suscitato dal caso di Antonella Lambri, un nuovo episodio di cronaca si fa largo sulla scena italiana. Oltre alla vicenda in sé, che comunque risulta complessa, a fare rumore è senza dubbio il sequestro di 4 milioni alla ex mandante del consulente protagonista. Come riporta Stefano Elli su Il Plus24, G.I. risulta indagato per abusivismo finanziario (articolo 166 del Tuf), con il pm milanese Carlo Scalas, il Nucleo di polizia economico finanziaria del GdF e il consulente Francesco Costantino che stanno verificando le varie articolazioni delle attività di investimento, gli archi temporali in cui si sono concretizzate, le comunicazioni indirizzate ai clienti e le attività di compliance messe in atto dalla banca a contrasto e monitoraggio sulla potenziale insorgenza di eventuali situazioni analoghe.

Il profilo di G.I, descritto dal legale, è quello di un ludopatico con ossessione compulsiva per il trading e le slot machine. “Eseguiva una pluralità di ordini per conto dei clienti, ne gestiva il portafoglio e riceveva e trasmetteva gli ordini impartiti dagli stessi” si legge nel decreto di sequestro preventivo ai danni di IWBank (a tal proposito la banca ha intenzione di presentare un’istanza di revoca che dovrebbe essere inoltrata già a settembre). Una passione partita nell’aprile del 2005, periodo nel quale il professionista risultava in forza a Mps.

A livello di numeri, stando a quando avrebbero rivelato i primi risultati delle indagini, sarebbe emerso che le operazioni di disposizione e di ordini recavano firme apocrife e, soprattutto, che dal 1 gennaio 2015 al 3 ottobre 2017 di due clienti sarebbero stati disposti 1779 ordini con 6383 operazioni processate per un ammontare complessivo che la procura stima in 600 milioni di euro. Su queste operazioni IWBank avrebbe percepito commissioni quantificate dalla consulenza tecnica per poco più di 4 milioni, per l’appunto la somma del sopracitato sequestro.

Dal canto suo la banca ritiene di aver operato in modo corretto. E in una nota spiega di avere agito: “molto tempo prima che i Clienti denunciassero pretese irregolarità e illeciti” e “aveva autonomamente proceduto a incontrare i clienti interessati, raccogliendo dagli stessi la loro consapevolezza sull’operatività attuata tramite il consulente, chiudendo quindi i rapporti con tali clienti a fronte dell’operatività anomala da questi riconosciuta. La banca ha poi proceduto alla sospensione cautelare e successiva revoca per giusta causa del consulente, nonché alla presentazione di un esposto alla Procura della Repubblica di Milano e all’invio di segnalazioni a Consob e Ivass”. La Banca si proclama parte lesa e potrebbe costituirsi parte civile in un processo che si profila sempre più probabile.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Le banche italiane aumentano la liquidità con il tiering della Bce

Banche, 9 miliardi di utili ma meno dipendenti

Allianz Italia, raccolta sugli scudi nel 2019

Mediolanum, Doris promette un utile 2019 da record

Mediolanum, il trimestre regala masse record e dividendo

Rendiconti ex Mifid 2 e trasparenza, Mps in prima linea

Banche, l’Inventive Banking sarà fondamentale

IWBank, settebello nel reclutamento

Doris ha un tesoro di 100 milioni

Credem, destinazione innovazione

Widiba dalla parte delle start up

IWBank PI, l’evoluzione è adesso

Banche: fusione Ubi-Bper, ecco a chi e perché piace

Banche europee, l’ondata dei tagli

Fineco, reclutamento doc

Banco Bpm-Ubi, tentazione terzo polo

Pir, la sfuriata di Doris

Allianz Bank FA, advisory in riva al lago

Banche, la cooperazione vista dall’Asia

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Fideuram e Sanpaolo Invest, è tempo di turnover nelle reti

Wealth management, ecco il master per i manager

BlackRock, sale la quota nei giganti bancari

Banche, i tassi hanno un conto salato

Consulenti, ecco la banca del 2029

Banche, cooperazione significa efficienza

Governo giallorosso, sulle banche poche parole

Banche online, grandissimi rischi

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Banche, 11 proposte per cambiarle

Ti può anche interessare

Popolare di Bari, porte aperte alla consulenza

Una scissione tra la cooperativa e la nuova Spa digital, gamba che incorporerà una Sim con 500 cons ...

Consulenti, tris di ingaggi per Gamma Capital Markets

La società ha arruolato tre advisor di lunga esperienza. Ecco chi sono ...

Azimut, la buonuscita milionaria di Albarelli

L’ex a.d della società ha incassato 2,5 milioni come compenso di fine rapporto e poco meno di 2 ...