Copernico sim, la quotazione sarà un volano per i cf

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 29 Luglio 2019 | 10:57
Un vero e proprio volano per la consulenza. E’ questo, nelle parole di Gianluca Scelzo, consigliere d’amministrazione di Copernico Sim, lo scenario che può offrire la prossima quotazione sull’AIM della società. Di questo e di altro abbiamo parlato con lui all’interno di una intervista in esclusiva per Bluerating.
Copernico Sim sbarcherà tra poco sul listino AIM Italia di Borsa Italiana. Qual è stata la risposta al collocamento da parte degli investitori propedeutico alla quotazione di azioni e warrant?
Stiamo vivendo un periodo estremamente stimolante e molto intenso sul piano degli impegni derivanti da questo nuovo e ambizioso progetto. La risposta degli investitori è stata estremamente gratificante, direi al di sopra addirittura delle nostre aspettative (e per gli istituzionali la scadenza è fissata il Primo Agosto, ndr)  L’aumento di capitale sarà limitato, per una cifra di circa 3 milioni di euro. La struttura dell’offerta prevedeva che, raggiunto tale ammontare, alcuni soci storici avrebbero potuto cedere anche parzialmente le loro partecipazioni. Alla soddisfazione che deriva dalla raccolta effettuata devo dire che si somma la soddisfazione derivante dalla conferma della fiducia da parte dei soci storici che, credendo nel progetto, hanno ritenuto di non cedere le loro partecipazioni se non in quota assolutamente residuale. 
Come interagisce questa nuova avventura con il vostro modello commerciale? Quali sono i principali benefici che vi auspicate possa fornirvi questa iniziativa?
Sono diversi i benefici che questa quotazione può offrire, ma senza dubbio il principale è quello di incrementare in maniera esponenziale la nostra visibilità sul mercato. Questa operazione darà di fatto il “la” a tante altre iniziative di crescita per la società e per i consulenti. Siamo sicuri di potere valorizzare al meglio in nostro modello di advisory che fa dell’indipendenza un cardine imprescindibile.
Spostandoci sul fronte dei professionisti, quali sono i vostri principali target per il 2019?
Come detto in precedenza, l’attività derivante dalla prossima quotazione ha assorbito ultimamente molte delle nostre energie, ma è propedeutica per i nostri obiettivi di sviluppo. Sono sicuro che per una realtà come la nostra, caratterizzata da una struttura orizzontale e costi di gestione più bassi rispetto alle reti classiche, Mifid 2 sarà un vero e proprio volano per la crescita. La nostra ambizione è quella di diventare un polo attrattivo per i professionisti dell’advisory grazie alla qualità del nostro modello di consulenza e alla nostra indipendenza da gruppi bancari o assicurativi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Copernico, doppietta di giovani per il futuro

Copernico Sim, nuovi servizi e rafforzamento della rete per sostenere la crescita. L’analisi di Market Insight

Copernico sim mille culure

NEWSLETTER
Iscriviti
X