Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

A
A
A
Avatar di Redazione 29 Luglio 2019 | 14:45

Giugno ricco sul fronte dei reclutamenti per Banca Mediolanum. La rete infatti si è allargata con 17 nuovi professionisti, entrati a far parte della rete di Family Banker. Il loro ingresso fa lievitare a 66, di cui 30 ex bancari, il numero dei nuovi banker inseriti nel primo semestre dell’anno. Dei 17 nuovi acquisti, si segnalano in particolare i 6 profili che provengono da altri istituti bancari.

In Lombardia, a Milano, Luca D’Ippolito, che lascia Banco Bpm; in Veneto, a Padova, Elena Renaldin, proveniente da Intesa Sanpaolo; in Umbria, a Terni, Roberta Malatesta, da Intesa Sanpaolo; in Campania: Luciano Albano da Unipol Banca e Vincenzo Mennella, da Intesa Sanpaolo, entrambi operativi su Napoli; in Sicilia, attiva su Palermo, Stefania Sammartino, ex Unicredit.

“Nel primo semestre l’inserimento di nuovi banker registra numeri significativi in termini quantitativi e qualitativi. Sempre più profili di spessore dimostrano interesse verso il nostro modello di business e ne abbracciano la filosofia,” afferma Stefano Volpato, direttore commerciale di Banca Mediolanum. “Segno che gli sforzi che la Banca sta effettuando, in particolare, nella formazione, wealth advisory e investment banking vengono riconosciuti e apprezzati dal mercato come asset fondamentali per il proprio sviluppo professionale”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, la stella polare del banker consultant

Banca Mediolanum si gode il Weeknd

Banca Mediolanum, un cedolone da dieci e lode

NEWSLETTER
Iscriviti
X