Banca Mediolanum, toccato il record di masse gestite

A
A
A
di Redazione 31 Luglio 2019 | 14:36
Nei primi sei mesi il totale delle masse gestite e amministrate ha sfondato la cifra record di 80 miliardi di euro

Record di masse gestite e raccolta positiva. Rimane robusto l’utile, anche se in leggera frenata. Lo dicono i dati che emergono dalla relazione del primo semestre 2019 sui conti di Banca Mediolanum. L’istituto guidato da Massimo Doris, infatti, ha avuto un utile netto consolidato di 171 milioni di euro, in leggera frenata rispetto ai 175 del primo semestre 2018 (-2,28%). Mentre ha avuto un buon margine operativo di 196 milioni, in aumento del 41% rispetto allo stesso periodo del 2018. Il piatto forte tuttavia è rappresentato dal totale di masse gestite e amministrate, salito alla cifra record di 80,3 miliardi: +5% sullo stesso periodo dell’anno scorso. Un risultato che si spiega con il recupero dei mercati verificatosi nel primo semestre del 2019, oltre a un apporto della raccolta netta che è stato positivo per 2 miliardi, con quella gestita che ha toccato gli 1,4 miliardi.

Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 giugno 2019 e’ pari al 19%, confermandosi uno dei più alti in Italia. La nota dell’istituto spiega infine che le commissioni nette sono salite a 402 milioni (+24%), mentre il margine da interessi è aumentato del 28% a 112 milioni per via dell’ulteriore accelerazione nell’incremento degli impieghi alla clientela retail e alle attività di tesoreria.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, ecco il piano per il 2022

Grazie, Ennio!

Doris: la fusione Mediolanum-Mediobanca? Nagel me l’ha proposta

NEWSLETTER
Iscriviti
X