Intesa Sanpaolo, un utile da incorniciare

A
A
A
di Marcello Astorri 31 Luglio 2019 | 14:58
Il gruppo ha ottenuto un utile netto di 2,3 miliardi di euro, il risultato migliore dal 2008 a questa parte

Intesa Sanpaolo festeggia il primo semestre del 2019 con un utile netto di 2,3 miliardi di euro, il risultato più brillante dal 2008 a questa parte. L’amministratore delegato del gruppo, Carlo Messina, ha affidato il suo commento a una nota indirizzata agli azionisti: “Siamo particolarmente soddisfatti del primo semestre 2019: in un contesto più complesso del previsto, Intesa Sanpaolo conferma la capacità di raggiungere risultati importanti, in linea con l’obiettivo di un utile netto superiore a quello del 2018”.

Diminuiscono anche i crediti deteriorati, ridotto di 33 miliardi e ora al livello più basso dal 2009: “Un risultato ottenuto senza alcun costo per gli azionisti”, ha sottolineato Messina. In questo senso, il gruppo ha annunciato un accordo decennale con Prelios, a cui è stato dato in gestione un portafoglio di inadempienze probabili pari a 6,7 miliardi lordi. Il Common Equity Tier 1 ratio, a fine giugno, si colloca al 13,9% e mostra un eccesso di circa 460 punti base rispetto a quanto richiesto dalla normativa.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: da Intesa Sanpaolo una nuova obbligazione Tasso Fisso in dollari

Intesa, accordo con i sindacati su uscite e assunzioni

Mercati: da Intesa SanPaolo una nuova obbligazione “Tasso Fisso” in dollari

NEWSLETTER
Iscriviti
X