Deutsche Bank: i tassi negativi costano 400 milioni

A
A
A
di Marcello Astorri 2 Agosto 2019 | 10:50

Una botta da 400 milioni di euro all’anno. E’ quanto ha perso Deutsche Bank sui 100 miliardi depositati alla Banca centrale europea nel 2018 a causa dei tassi d’interesse negativi. A riportarlo è un articolo del Sole 24 Ore, che ha scovato il dato sulle comunicazioni inviate dall’istituto tedesco alla Sec, riguardanti i dettagli del nuovo piano di ristrutturazione approvato da pochi giorni.

Deutsche ha circa 208 miliardi depositati presso le banche centrali globali. Il dato si compone di 101,12 miliardi presso la Bce che, a un tasso negativo dello 0,4%, hanno generato nel 2018 interessi negativi per 406 milioni. Un bella mazzata, che oltretutto non riguarda solo Deutsche Bank. Infatti, i tassi negativi stanno pesando sulla redditività di tutte le istituzioni finanziarie dell’Eurozona.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank FA, un nuovo spasimante all’orizzonte

Deutsche Bank: utile migliore del consensus

Deutsche Bank FA, scorpacciata di consulenti

NEWSLETTER
Iscriviti
X