Banco Desio, spinta digitale

A
A
A
Avatar di Redazione 7 Agosto 2019 | 09:44
L’utile di Banco Desio mette lo sprint nei primi 6 mesi del 2019. Il consiglio d’amministrazione della banca lombarda ha approvato i conti al 30 giugno, con un utile di 23,5 milioni di euro e in aumento del 72,6% sullo stesso periodo del 2018. Un balzo che si origina anche dalle smaltimento dello stock di crediti deteriorati realizzata nel precedente esercizio, operazione che ha permesso di diminuire il costo del credito. Discreto risultato anche per quanto riguarda la raccolta presso la clientela, cresciuta del 4,3% a 25,8 miliardi. Le erogazioni a famiglie e imprese sono stabili a 1 miliardo.
Come riporta MF Milano Finanza, il presidente del gruppo, Giulio Lado, si è detto “soddisfatto dei conti semestrali”. Inoltre, ha annunciato che per il raggiungimento dei target del piano industriale al 2020, che prevedono una raccolta diretta in crescita dell’8% e un Cet1 al 12%, il gruppo punterà su digitale e servizi: “Abbiamo creato un ufficio studi per sviluppare nuove tecnologie e puntiamo sulla banca-assicurazione, con un accordo con Cofas sul pro-soluto e un focus sui servizi di factoring agrario”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati, Standard Ethics migliora il rating di Banco Desio

Banco Desio, il bilancio sorride anche nell’anno della pandemia

Banco Desio, l’utile tiene nel terzo trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X