Banche, 11 proposte per cambiarle

A
A
A
Avatar di Redazione14 agosto 2019 | 12:28

‘L’Unione Europea ‘ripensi’ il bail-in, la cui applicazione ha sollevato non poche perplessita’, e completi la riforma strutturale della Bce che deve diventare banca prestatore di ultima istanza per assicurare il debito pubblico di ogni Paese membro, convincere i mercati della loro solvibilita’ e difenderli dalle manovre speculative’. Lo scrive il Cnel, ripreso da Radioborsa, in un documento di Osservazioni e proposte su ‘Il processo di integrazione dell’Unione bancaria europea’ approvato dall’Assemblea e condiviso dalle parti sociali e dalle forze produttive, contenente ’11 proposte ben definite sulla riforma del sistema bancario europeo, il ruolo della banca centrale e il bail-in, nell’ottica di un recupero del clima di fiducia tra gli Stati membri’.

Il Cnel e le 38 forze sociali rappresentate nel Parlamentino, anche alla luce dei casi italiani e delle ultime sentenze in materia, chiedono al nostro Paese di prendere una posizione definita in ambito europeo: ‘Occorre superare un modello basato esclusivamente sulla proposizione di riforme strutturali improntate all’austerita’ e che incidono principalmente sulle fasce piu’ deboli della societa’. Per contribuire attivamente allo sviluppo dell’Unione e innescare stimoli adeguati all’economia, la politica monetaria dovrebbe essere coordinata con quella fiscale attraverso operazioni ‘federali’, in modo da impedire l’aumento dei tassi sui titoli sovrani dei Paesi piu’ rischiosi’, come si legge nel punto 11 del documento

‘E’ necessario prevedere modalita’ di risarcimento del danno patrimoniale causato a risparmiatori incolpevoli mediante un piu’ rapido accertamento giudiziario definitivo delle responsabilita’. L’impianto di contenimento piu’ efficace dei rischi di contagio e delle perdite all’interno del sistema economico non tiene sufficientemente in considerazione il dato dimensionale dell’impresa bancaria e restano carenti meccanismi specifici per le banche piu’ piccole’

Con specifico riguardo al caso italiano, ‘il Cnel ritiene inaccettabile un trasferimento degli oneri delle crisi sui contribuenti, in considerazione del discutibile livello di equita’ del nostro sistema fiscale e dei margini di evasione ed elusione che esso consente – e’ scritto ancora nel testo – Il Governo ha inserito nella propria agenda la revisione del sistema di risoluzione europeo e dei meccanismi di gestione delle crisi, con particolare riferimento al bail-in, con l’intento di contribuire alla discussione in corso sul completamento dell’unione bancaria e sul rafforzamento dell’unione monetaria e identificando una soluzione che concili l’esigenza di contrastare pratiche di azzardo morale, connesse alle aspettative di bail-out con la necessita’ di contenere i rischi di instabilita’ finanziaria e bancaria’.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banche, è crollo dei prestiti

Consulenti, ecco il segreto per non mollare

Carige, resa dei conti a settembre

Banche, lo spauracchio dei tagli al personale

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

IWBank PI, utile e raccolta da capogiro

Saxo bank e B.Generali, matrimonio d’eccellenze

Allianz Bank FA, l’evoluzione passa dalle unit linked

Banca Sistema, la forza dell’utile

Addio a Mario Incrocci, nome storico delle reti

B.Generali batte il consensus e regala masse record

Fineco, la rete si rinnova con giovani e bancari

Consulente indagato, sequestrati 4 milioni a IWBank

Tagli Unicredit, Salvini dice la sua

B.Generali-Nextam Partners, affare fatto

Bce: tassi fermi ma serve sostegno

Deutsche Bank, la ristrutturazione pesa sui conti

Banca Generali, uno sponsor a 5 stelle

Diamanti in banca, ecco il background giuridico

Fineco regina degli scambi

Bancari, il contratto deve affrontare i cambiamenti

Rendiconti Mifid 2: Banca Generali, il valore della sintesi

Widiba, la cultura finanziaria va al mare

Ubi Banca, sprint nei pagamenti

Assopopolari, nel segno della cooperazione bancaria

Deutsche Bank, la borsa premia la cura-choc

Intesa, private banking sulle Dolomiti

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Banche, lo spread regala un miliardo

Assoreti: a maggio tanta liquidità e poco gestito

Banche e reti, i consulenti hanno una marcia in più

Conti correnti: gli Italiani sono più parsimoniosi

Ti può anche interessare

BinckBank, il roadshow riparte dall’Adriatico

Archiviate con successo le precedenti otto tappe, il roadshow di BinckBank sbarca sul litorale adria ...

Consultivest adotta l’OTP (One-Time Password)

Si tratta di una password valida per una singola sessione di accesso o una transazione, per rac ...

Enasarco, la guerra continua e punta a Strasburgo

Interrogazione in Senato sul caso Sorgente sgr e nuove accuse di Federcontribuenti. ...