SocGen e il rebus Lyxor

A
A
A
di Marcello Astorri 23 Agosto 2019 | 10:51

Fusione o cessione per Lyxor? Questo è il dilemma di Société Générale. Secondo quanto riportato dall’agenzia Bloomberg, la terza banca francese non ha ancora deciso cosa fare della sua attività di gestione patrimoniale, che attualmente amministra asset per un valore di circa 151 miliardi di euro. La cessione sembrerebbe l’ipotesi più accreditata, poiché il ceo della banca, Frederic Oudea, ha urgenza di mettere insieme fino a 500 milioni di euro tra dismissioni e risparmi sui costi per far fronte a una concorrenza crescente nel wealth management e per sistemare il bilancio, soprattutto dopo il profit warning dello scorso gennaio.

L’operazione sarebbe incardinata in un piano che si sta già articolando da tempo. Infatti, l’istituto ha già venduto la sua unità di private banking in Belgio e ha già annunciato il taglio di 1.600 posti di lavoro. Oltre alla possibile dismissione di Lyxor, allo studio ci sarebbero anche le cessioni di attività di private banking nel Regno Unito e di leasing in Nord Europa.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Speciale ITForum: tra analisi tecnica, finanziaria e certificati ecco tutta la didattica di SG

Top 10 Bluerating: bis d’oro per SG

Certificati, da SG una nuova serie di Corridor, StayUP e StayDOWN

NEWSLETTER
Iscriviti
X