Unicredit, manovre turche

A
A
A
di Hillary Di Lernia 29 Agosto 2019 | 11:23

Maglia rosa per l’istituto di credito di piazza Gae Aulenti, che dopo una chiusura positiva, ha guadagnato terreno per la terza seduta consecutiva, mettendo a segno la migliore performance nel settore bancario.

Ottime performance anche grazie alle indiscrezioni, riportate dall’agenzia Bloomberg, in base alle quali la banca italiana potrebbe vendere o ridurre la sua quota all’interno della banca turca Yapi Kredi.

Unicredit avrebbe avviato trattative con il partner turco Koc Holding che potrebbero portare alla vendita o alla riduzione della sua partecipazione in Yapi Kredi. Le discussioni vertono sulla riorganizzazione della joint venture Koc Financial Services, che detiene quasi l’82% di Yapi Kredi. Interessata a uscire dall’alleanza (in cui era entrata nel 2005), Unicredit vorrebbe assumere il controllo diretto della sua quota del 41% di Yapi Kredi, prendendo parallelamente in considerazione una struttura che aiuterebbe a liberare capitale.

Per ora si tratta comunque di indiscrezioni, dato che il gruppo guidato da Jean-Pierre Mustier non ha dato conferme in merito.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, da UniCredit 15 nuovi Cash Collect Worst Of

Banche, la guerra in Russia affossa i numeri delle big italiane

Unicredit – Commerzbank, salta la fusione ma i titoli volano

NEWSLETTER
Iscriviti
X