Generali, il bond si tinge di verde

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 17 Settembre 2019 | 10:56

Il Leone di Trieste ha lanciato il suo primo green bond, un bond Tier 2 con struttura bullet: un passo significativo per il gruppo, nell’ottica di una sempre crescente attenzione per i temi legati alla sostenibilità.

Il green bond, con scadenza 2030, rientra nello Euro Medium Term Note Programme ed è destinato a investitori qualificati. Come esplicato da Milano Finanza, questo verrà strutturato secondo il Green Bond Framework definito da Generali e oggetto di un Second Party Opinion emessa da Sustainalytics.

Una decisione che si inserisce nel progetto di maggiore sostenibilità ambientale, i cui miglioramenti sono stati riconosciuti dalla recente inclusione del titolo Generali nell’indice Dow Jones Sustainability Europe.

L’emissione del green bond sarà però preceduta da un’altra importante operazione in casa Generali: il riacquisto per cassa entro il 20 settembre dei propri titoli aventi prima data di call nel 2022, per un importo target nominale aggregato fino a 1 miliardo di euro.

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

CheBanca!, accordo con Generali IP: arrivano nuovi fondi per la rete

Accordo Generali-Cdp: nuovi investimenti per le Rsa

Generali in Polonia, pronti 2 miliardi per Aviva

NEWSLETTER
Iscriviti
X