Credem a passo di blockchain

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti20 settembre 2019 | 10:22

Nelle ultime settimane alcuni studenti della sezione IV del Liceo Ariosto Spallanzani di Reggio Emilia, accompagnati dagli esperti di Soluzioni Futura, azienda reggiana che si occupa di sviluppare progetti informatici innovativi per le aziende, hanno lavorato con un team di Credem per realizzare un prototipo di utilizzo della blockchain per la certificazione dei dati. La blockchain è una moderna tecnologia basata su un sistema informatico di registri distribuiti che garantisce la non alterabilità e non modificabilità dei dati.

L’iniziativa è stata presentata ieri a Reggio Emilia nel corso dello “Start Up Day”, iniziativa organizzata da Credem con l’obiettivo di presentare a clienti e dipendenti nuove realtà imprenditoriali innovative e di successo per favorire lo scambio e la contaminazione di idee tra diversi settori di business. In particolare, nel corso dell’incontro di ieri presso l’auditorium Credem trasmesso anche in streaming a cui hanno partecipato oltre 200 persone, sono intervenute con delle testimonianze tre imprese: Yoroi di Cesena specializzata nella sicurezza informatica, iGenius di Milano che ha sviluppato un advisor virtuale  per l’analisi dei dati e Healty Virtuoso, nuova realtà di Cagliari che ha lanciato una app che premia e ricompensa uno stile di vita salutare.

Per quanto riguarda più in dettaglio il progetto sulla blockchain, gli studenti coinvolti hanno partecipato ad uno stage di circa sei settimane presso Soluzioni Futura per la realizzazione di un prototipo basato sulla blockchain. Il software sviluppato consente la certificazione di documenti online per dimostrare, senza possibilità di dubbio, l’esistenza di un particolare dato in un suo specifico stato e in un preciso momento. In modo agile e pratico, in poche settimane, i ragazzi sono stati in grado di rilasciare lo strumento, riuscendo allo stesso tempo ad approfondire con Credem i temi legali, tecnologici e di utilizzo.

“E’ stata un’esperienza sorprendente e stimolante”, hanno commentato Isabella Leonetti e Costantino Paolo Altieri del Servizio Legale di Credem, “un’occasione di scambio e di crescita per tutti, sia professionale sia umana. La passione per le idee nuove e l’innovazione sono fonte di ispirazione per prossime evoluzioni del progetto, per disegnare nuovi processi, prodotti e applicazioni”.

Il progetto si inserisce in un più ampio contesto di sviluppo sostenibile del Gruppo Credem: con la creazione di una funzione dedicata all’innovazione e la contestuale nomina di Piergiorgio Grossi a Chief Innovation Officer, Credem si pone l’obiettivo di stimolare il cambiamento culturale e sociale, anche attraverso partnership con il territorio e la comunità di riferimento per stimolare la sperimentazione e l’apprendimento di nuove forme di conoscenza.

“Come area innovazione vogliamo aiutare l’azienda ad esplorare le opportunità che vengono dal mondo al di fuori della banca”, ha dichiarato Piergiorgio GrossiChief Innovation Officer di Credem“In quest’ottica”, ha proseguito Gorssi, “mettere insieme colleghi Credem, studenti giovanissimi, una tecnologia emergente come la Blockchain con una Startup Reggiana ci sembrava una alchimia vincente”.

E’ in questo contesto che è nata la collaborazione tra Credem e Soluzioni Futura.

“Come azienda, sono ormai diversi anni che collaboriamo fruttuosamente con il Liceo Ariosto Spallanzani”, affermano i soci fondatori di Soluzioni Futura Giovanni Bruno e Daniele Donelli“ed è sempre un’esperienza edificante quella di riuscire a coniugare attività di formazione di ragazzi giovani e talentuosi con la realizzazione di progetti fortemente innovativi, patrocinati da importanti imprese del territorio come Credem”.

La collaborazione con il Liceo Ariosto Spallanzani di Reggio Emilia, che per gli studenti si inquadra nel percorso di alternanza Scuola-Lavoro previsto dal Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, ha consentito di sperimentare una modalità didattica innovativa, capace di coniugare sapere e saper fare, con risultati di reciproca soddisfazione.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Advisor Mantra: sappiate scegliere i compagni di viaggio

Consulenti, la previdenza per fare ripartire l’Italia

Fideuram Ispb, le 400 eccellenze della consulenza patrimoniale

Consulenti, alla previdenza ci pensano di più i millennial

Consulenti, a Roma si parla del vostro futuro

Consulenti, Gooruf lancia la Community a ITForum

Consulenti, meglio occupati che preoccupati

C’è un po’ di Credem in Santa Maria

Consulenti: i giusti requisiti, visti da Federpromm

Enasarco, la Fondazione precisa

Consulenti, pioggia di autonomi certificati

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Consulenti, la gioventù che non avanza

Banca Euromobiliare, pieno di consulenti per il wealth management

IWBank PI, nuovo colpo con Bagnasco

Fineco, un gran tris nel reclutamento

Elezioni Anasf, tutti i programmi delle liste

Consulenti, storia di un giovane che è arrivato in cda

Deutsche Bank FA, 15 nuovi consulenti per Ruggiu

Consulenti, ottobre e un fiume di sospesi

Consulenti, 6 scelte per un business lunch perfetto

Fondazione Enasarco, sei nodi da sciogliere

Enasarco-Costa, poche chance per un bis

Consulenti, asse Ocf-Guardia di finanza

Azimut, un utile straripante

B.Generali, una crescita da 10 (miliardi) e lode

Bnl, l’utile sorride e ringrazia il wealth management

Azimut, i nuovi piani dopo Ali Expo

Anasf, ecco gli schieramenti per le elezioni

Azimut, partnership con Illimity per i consulenti

Ti può anche interessare

Consulenti, i segreti di un giovane talento Widiba

Voce squillante, testa piena di idee. Leonardo Nistri (nella foto), 31 anni, è uno dei rari esempla ...

Oggi su BLUERATING NEWS: Banca Generali recluta da Azimut

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Fineco, raccolta con sprint anche a febbraio

La banca guidata da Alessandro Foti registra flussi netti positivi di 571 milioni di euro nel second ...