Carige, anche Mediolanum potrebbe dare una mano

A
A
A
Avatar di Redazione20 settembre 2019 | 12:04

Nel piano di salvataggio di Banca Carige potrebbe essere coinvolta anche Mediolanum. A riportarlo è MF Milano Finanza, nell’ambito della complessa operazione di salvataggio dell’istituto ligure. Nella serata di venerdì, intanto, è arrivata la notizia dell’approvazione dell’aumento di capitale, condizione fondamentale per l’applicazione del piano dei tre commissari. Alla votazione non era presente Malacalza Investimenti, che detiene il 27,6% dell’istituto genovese.

L’incontro odierno era incentrato sull’approvazione degli interventi incardinati sul Fondo interbancario di tutela dei depositi (Fitd) e su Cassa Centrale Banca. Nel dettaglio, come riporta MF:  “secondo lo schema definito Ccb prenderà inizialmente poco meno del 9,9% di Carige (assistita da Ubs, Bcg e dallo studio legale Gatti Pavesi Bianchi) sottoscrivendo 65 milioni nell’aumento da 700 milioni e 100 milioni nel bond convertibile emesso dalla banca”. Con la finalità di definire un istituto stabile sul fronte della governance e delle strategie, Ccb “avrebbe un’opzione call da esercitare in 18 mesi, per acquistare circa il 90% delle azioni in mano al Fitd (assistito dallo studio legale Bonelli Erede e da Kpmg) con uno sconto compreso fino al 50%”. Passando, invece, agli altri soggetti in campo, è previsto che l’aumento venga sottoscritto “per altri 313 milioni con la conversione del subordinato in mano allo Schema Volontario e garantito per la restante parte dal Fitd”.

I restanti 100 milioni di tier 2, ed è qua che entrerebbe in gioco Mediolanum,  dovrebbero finire in pancia ad alcuni investitori istituzionali, con in testa Amissima (50 milioni), Cattolica (10) e, appunto, il gruppo fondato da Ennio Doris (5).

 

 

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Doris stoppa Del Vecchio

Pir, la sfuriata di Doris

Fininvest-Mediolanum, deciderà l’Europa

Banca Mediolanum, nuova avventura nel centro Italia

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Reti, patrimonio record: Ispb regina, Mediolanum padrona del gestito

Banche, tutti i figli di Ennio Doris

Consulenza fiscale, Mediolanum spiega gli Indici Sintetici di Affidabilità

Il risiko delle reti nel segno BlackRock

Mediolanum, dopo l’estate in arrivo novità sulla protezione dei clienti

Banca Mediolanum, raccolta senza guizzi a luglio

Dividendi, ecco le reti rendono più dei btp

Reti, Mediolanum e Azimut puntano le pmi eccellenti

Reti Champions League: Mossa sa solo vincere, testa a testa Di Muro-Giuliani

Banca Mediolanum, toccato il record di masse gestite

Banca Mediolanum, la family (banker) si allarga

Performance fee, le linee guida Esma non danneggiano le reti

Rendiconti Mifid 2, Fineco sceglie la semplicità

Mediolanum, così parlò di Montigny al Fed

Mediolanum, la nuova app al debutto

Mediolanum, la raccolta trabocca di gestito

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Caso H2O, faccia a faccia di Natixis con le reti

Nuovi Pir, Doris boccia il governo

Mediolanum, la raccolta scala la marcia

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Mediolanum svela l’antidoto contro il male del fai-da-te

Mediolanum, il cliente in maglia rosa

Doris, altri 1,7 milioni su Mediobanca

Mediolanum, Doris come Capitan America

Mediolanum, il rendiconto ai raggi x

Banca Mediolanum: convention 2019, la cronaca completa

Banca Mediolanum, profitti con il turbo

Ti può anche interessare

Mediolanum mette in mostra Warhol

L’arte pop e il mondo delle reti di consulenza finanziaria si incontrano per un’occasion ...

Fineco: Foti festeggia la semestrale e il super portafoglio dei cf

“Particolarmente significativi i risultati che provengono dalla rete dove registriamo che il p ...

IWBank, give me five

IWBank Private Investments è sicuramente una delle reti ultimamente più attive sul fronte del recl ...