Fideuram Ispb, svolta con Apple nei pagamenti

A
A
A
Avatar di Redazione23 settembre 2019 | 10:39

Novità in casa Fideuram – Intesa Sanpaolo Private Banking. La prima private bank in Italia con 229,2 Mld € di masse amministrate, guidata dall’ad Paolo Molesini, mette a disposizione dei suoi clienti Apple Pay. Sicurezza e privacy sono le principali caratteristiche del servizio. Quando si utilizza una carta di debito o di credito con Apple Pay, il numero della carta non viene mai memorizzato, né sul device, né sui server di Apple. Viene invece assegnato un numero identificativo univoco, criptato e archiviato in modo sicuro nell’elemento protetto del proprio dispositivo. Ciascuna transazione è autorizzata con un unico codice di protezione dinamico, che cambia di volta in volta.

“Con la piena disponibilità di Apple Pay – sottolinea con soddisfazione Molesini – siamo felici di poter proporre anche alla nostra clientela un sistema digitale di pagamento sicuro, facile e riservato. L’obiettivo della nostra Divisione è offrire un servizio di consulenza finanziaria e patrimoniale completa, in grado di rispondere ad ogni esigenza di una clientela particolarmente sofisticata. Forti delle nostre tradizionali competenze, basate sulla relazione, crediamo anche nelle enormi potenzialità delle nuove tecnologie, per questo selezioniamo e offriamo le soluzioni digitali più innovative a beneficio della clientela che ci ha scelto”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti: perché sono fondamentali nella tempesta

Verso la consulenza “sociale”, parla Molesini (Assoreti)

Fineco, reclutamento doc

Consulenti, tris di radiati a settembre e altre sanzioni

Consulenti, come non essere prigionieri del passato

Bnl Bnp Paraibas LB, 17 volti nuovi per Rebecchi

Consulenti, ecco i consigli sul portafoglio per i prossimi 5 anni

Efpa Italia Meeting nella culla del Rinascimento

Lutto in casa Fideuram

Consulenti: BlueAcademy e Teseo, ecco il corso per diventare European Financial Advisor

Consulenti, Enasarco goes social

Azimut, anatomia di una rivoluzione che potrebbe cambiare il mercato

Consulenti, incontro romano sulla previdenza con Südtirol Bank

Albo consulenti, assicuratori sotto esame

Credem a passo di blockchain

Widiba, che cinquina nel reclutamento

IWBank PI, la rete acquista peso

CF Webinar, tornano i certificati dopo la pausa estiva

Assoreti, a luglio raccolta e gestito sorridono ancora

Consulenza, Di Ciommo a tutto campo

Efpa Italia, ecco l’esame integrativo EIP – EFA

Consulenti, ecco la banca del 2029

Poste Italiane a caccia di giovani consulenti

Enasarco e il populismo della protesta

Banca Mediolanum, scatto della raccolta ad agosto

Consulenti, occhio alle scadenze per Irpef e Irap

Consulenti, fatturare e guadagnare anche dopo la pensione

Credem, le persone prima di tutto

Widiba, una storia aperta

Consulenti e vigilanza, un agosto da bravi ragazzi

Cari consulenti, gli investitori stanno diventando più esigenti

Reclutamenti, IWBank PI cala l’asso in Friuli

Consulente sospeso diventa “wanted” come nel Far West

Ti può anche interessare

Enasarco, Mei in pole position per Anasf

Anasf ha impostato il proprio piano strategico in vista della campagna elettorale per la nomina del ...

Mifid 2, per i consulenti finanziari nulla è cambiato

Intervento polemico di Massimo Arrighi, partner di AT Kearney, all’Efpa Meeting ...

Allianz Bank FA, quando Mifid 2 fa rima con crescita

E’ una Allianz Bank Financial Advisors proiettata al futuro quella che emerge da una recente inter ...