Banche: vogliamo tassi negativi per i clienti

A
A
A
di Redazione 4 Ottobre 2019 | 11:55

Riversare l’onere dei tassi negativi sui conti correnti dei clienti superiori a 100 mila euro. È la richiesta che Jean Pierre Mustier, amministratore delegato di Unicredit e presidente della federazione bancaria europea, ha rivolto alla Banca centrale europea durante un suo intervento ieri a Bruxelles. Il motivo dell’invito, che farà sicuramente discutere in Italia e non solo, è che le banche intendono trovare un modo per scaricare ai clienti, almeno in parte, l’onere delle misure di stimolo volute da Francoforte, dal momento che gli istituti pagano oggi lo 0,50% sui depositi presso la Bce oltre un determinato livello.

Secondo Mustier, spiega MF Milano Finanza, questo onere dovrebbe passare in qualche modo ai clienti retail e corporate, salvaguardando i depositi fino 100 mila euro. Questo sarebbe “l’unico modo di massimizzare il meccanismo di trasmissione, se si vuole avere il pieno impatto delle politiche monetarie”. E, inoltre, sarebbe un vantaggio anche per la redditività degli istituti di credito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X