Banca Generali, la raccolta non molla

A
A
A
Avatar di Redazione9 ottobre 2019 | 11:42

Gli afflussi di Banca Generali non si fanno influenzare dalle “impressioni di settembre” dei mercati finanziari. Lo si evince dal fatto che gli apporti netti si mantengono sostanziamente sui livelli di agosto, con la società che ha registrato a settembre una raccolta netta di €309 milioni per un totale di €3.8 miliardi da inizio anno. Il dato mensile è particolarmente positivo, spiega la società, alla luce della stagionalità e delle imposte pagate nel periodo dalla clientela e pari a €109,6 milioni. La discesa dei rendimenti nel corso del periodo estivo ha influito sulla composizione della raccolta netta.

Si è assistito infatti ad una generalizzata presa di profitto sui governativi europei riflessa nella dinamica dell’amministrato con il deflusso dai conti di deposito titoli. Nello stesso tempo, si sono rafforzati i flussi verso i prodotti di risparmio gestito e assicurativo, ed in particolare verso la SICAV di casa lussemburghese, LUX IM1 , (€92 milioni di raccolta per un totale di €1,5 miliardi da inizio anno) e verso i prodotti assicurativi (€116 milioni di nuovi flussi nel mese per un totale di €1,2 miliardi da inizio anno) per i quali è in corso la transizione verso nuovi contenitori ibridi e una nuova soluzione di private insurance particolarmente distintiva e altamente personalizzabile. Infine, si segnala la continua crescita a ritmi sostenuti dei patrimoni sotto consulenza evoluta (Advisory) che hanno raggiunto i €4,5 miliardi di masse, con una crescita di €200 milioni nel mese e €2,2 miliardi da inizio anno.

L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato: “Le pressioni sui tassi e la volatilità dei mercati nelle settimane estive stanno spingendo la domanda di consulenza professionale per la protezione dei patrimoni. La qualità dei nostri banker e il continuo lavoro nell’ampliamento e innovazione nell’offerta stanno raccogliendo forte consenso tra la clientela come dimostra il solido dato di settembre e l’accelerazione nei flussi gestiti. Stiamo registrando grande attenzione non solo tra le famiglie di risparmiatori ma anche da molti imprenditori che vogliono farsi accompagnare nelle operazioni più complesse; questo ci rende molto fiduciosi sulla crescita per l’ultima parte dell’anno”


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, promossa ancora sulla sostenibilità

Banche e reti, per Ubs c’è chi è buy e chi no

Banca Generali, il private cresce in Toscana

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banca Generali accelera con Lamborghini sull’innovazione

Banca Generali e Fineco sotto la lente di Ubs

A lezione da Banca Generali

Banca Generali mette il turbo sulla consulenza evoluta

Banca Generali sfonda il muro dei 4 miliardi

Banca Generali, “Best In Italy”

B.Generali, una crescita da 10 (miliardi) e lode

Banca Generali Private, la più amata dagli italiani

Banca Generali, che forza nel Veneto

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

Banca Generali lancia i nuovi comparti in Lux Im

Mossa: prima il banker, poi la tecnologia

Banca Generali-Valeur, affare fatto

Banca Generali: al via il primo certificate a capitale protetto

Banca Generali, da Alliance Bernstein un fondo dedicato

Banca Generali alla scoperta delle “Meraviglie nascoste” del FAI

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

Banca Generali, tutti i piani di Gian Maria Mossa

Banche e reti, i tre tori che fanno gola a Piazza Affari

Banca Generali, in arrivo 16 nuove strategie d’investimento per la rete

Banca Generali, una certezza chiamata raccolta

Reti, le montagne russe ad agosto

Puntare (anche) sulle reti per guadagnare dal governo giallorosso

Consulenti Banca Generali, l’ascesa dei wealth manager

Un ex cf potrebbe guidare l’economia italiana

Banche, tutti i figli di Ennio Doris

Banca Generali, l’abc della sostenibilità

Ti può anche interessare

Le banche disertano la laurea ad honerm di Draghi

Mancavano quasi tutti i big del credito. Come riporta l’agenzia Radiocor, alla cerimonia press ...

Consulenti, Ocf fa il punto su dati e comunicazioni

Lo scorso 15 febbraio Ocf ha riportato sul proprio sito istituzionale alcune informazioni relative a ...

Mifid 2, Italia studente modello

L’Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati, nello specifico Esma ha pubblica ...