Azimut, raccolta sprint a settembre

A
A
A
Avatar di Redazione 9 Ottobre 2019 | 15:59
Flussi netti di oltre 305 milioni il mese scorso per il gruppo fondato da Pietro Giuliani

Il gruppo Azimut ha registrato nel mese di settembre 2019 una raccolta netta positiva per 305 milioni di euro, raggiungendo così circa i 3,7 miliardi da inizio anno. Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine settembre a 57,4 miliardi di euro, di cui 44,6 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

Pietro Giuliani (nella foto), presidente del gruppo, ha commentato: “Prosegue il trend di crescita del gruppo che registra a settembre, mese stagionalmente e storicamente poco dinamico per l’intero settore, una raccolta netta di  305 milioni portando il dato complessivo da inizio anno a 3,7 miliardi. Un risultato positivo soprattutto nella componente gestita, il quale ha più che compensato l’uscita di alcuni clienti istituzionali Italiani a bassa marginalità. Procede quindi la nostra crescita sostenibile che si traduce per i clienti in una performance media netta ponderata a fine settembre di +6,4%. Guardiamo infine con fiducia ai prossimi mesi, convinti delle nostre scelte strategiche che si concentreranno su soluzioni altamente innovative sul fronte degli investimenti alternativi legati all’economia reale. Come dimostra il lancio in settembre del primo fondo al mondo di private equity dedicato al retail, Demos 1, siamo i primi tramite Azimut Libera Impresa a democratizzare una asset class ad alto rendimento precedentemente riservata ad investitori istituzionali e HnwI.”

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, un’esperienza virtuale per attrarre i nuovi talenti della consulenza

Azimut, un nuovo affare vola sulle due ruote

Azimut, tutte le nuove sfide di Giuliani

NEWSLETTER
Iscriviti
X