Mossa: prima il banker, poi la tecnologia

A
A
A

Per l’a.d. di Banca Generali il Fintech accelera l’offerta di qualità, ma non si sostituisce al professionista.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino16 ottobre 2019 | 08:30

“La relazione è fondamentale perché l’incertezza e la complessità richiedono un certo modello di interazione e professionalità, il Fintech va considerato come un acceleratore all’offerta di qualità. Un fattore non sostitutivo, ma che permette di lavorare meglio”. Gian Maria Mossa (nella foto), direttore generale e amministratore delegato di Banca Generali, in un post sul suo account LinkedIn pubblicato ieri, fa il punto sulla centralità del banker rispetto alla tecnologia.

“L’industria del risparmio – esordisce – sta attraversando una nuova fase di cambiamento, dove l’evoluzione della tecnologia e dell’elaborazione dei dati consente di creare una serie di piattaforme e applicazioni digitali che potrebbero accelerare ed avvicinare ulteriormente la consulenza alle famiglie, migliorandone le potenzialità. Usiamo il condizionale perché riteniamo che la tecnologia nel nostro settore non possa sostituirsi al professionista bensì affiancarsi e facilitarne il lavoro”.

Per Mossa “il wealth management, inteso come la capacità di gestire l’intero patrimonio della clientela in relazione anche alle esigenze familiari, necessita di un interlocutore di riferimento in grado di sintetizzare al meglio le variabili ‘hard’ di mercato, contesto e portafoglio, con gli aspetti ‘soft’ dell’emotività, dei bisogni (spesso latenti) e della storia personale di ciascun cliente. In questo senso l’approccio al digitale non può che essere in una logica di totale connessione ed apertura, un ecosistema intorno al rapporto cliente consulente”.

“Per questo – conclude il ceo di Banca Generali – credo fortemente che sia necessario partire dalle persone e dall’organizzazione per ripensare a processi, funzioni e logiche operative. Non più back / middle / front office ma logica end to end, dal cliente al cliente per valorizzare il professionista”.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, il private cresce in Toscana

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banca Generali accelera con Lamborghini sull’innovazione

Banca Generali e Fineco sotto la lente di Ubs

A lezione da Banca Generali

Banca Generali mette il turbo sulla consulenza evoluta

Banca Generali sfonda il muro dei 4 miliardi

Banca Generali, “Best In Italy”

B.Generali, una crescita da 10 (miliardi) e lode

Banca Generali Private, la più amata dagli italiani

Banca Generali, che forza nel Veneto

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

Banca Generali lancia i nuovi comparti in Lux Im

Banca Generali-Valeur, affare fatto

Banca Generali: al via il primo certificate a capitale protetto

Banca Generali, da Alliance Bernstein un fondo dedicato

Banca Generali, la raccolta non molla

Banca Generali alla scoperta delle “Meraviglie nascoste” del FAI

Rendiconti Mifid 2: voti e pagelle, rete per rete

Banca Generali, tutti i piani di Gian Maria Mossa

Banche e reti, i tre tori che fanno gola a Piazza Affari

Banca Generali, in arrivo 16 nuove strategie d’investimento per la rete

Banca Generali, una certezza chiamata raccolta

Reti, le montagne russe ad agosto

Puntare (anche) sulle reti per guadagnare dal governo giallorosso

Consulenti Banca Generali, l’ascesa dei wealth manager

Un ex cf potrebbe guidare l’economia italiana

Banche, tutti i figli di Ennio Doris

Banca Generali, l’abc della sostenibilità

Borse, la crisi di governo affossa le reti

Banca Generali, la raccolta supera quota 3 miliardi

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: rivoluzione BlackRock, allarmi incrociati

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

Advisor Mantra: il viaggio

Advisor Mantra: Parole e pensieri per accompagnare un’intensa giornata di advisory. Una pillola mo ...

Carige, via libera all’aumento di capitale. “Ma è a rischio la continuità aziendale”

Via libera di Consob all’aumento di capitale da 700 milioni di Carige: l’Autorità ha dato l’o ...