NN IP si rafforza in Italia con un nuovo ingresso

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 16 Ottobre 2019 | 16:41

NN Investment Partners, asset manager leader negli Investimenti Responsabili e con masse in gestione pari a €268 miliardi*, rafforza ulteriormente la struttura italiana volta principalmente alle esigenze della clientela istituzionale con l’ingresso di Matteo Ercole in qualità di Director Institutional Clients.

Ercole, che in NN IP va ad affiancarsi a Matteo La Tassa nello sviluppo strategico dei canali wholesale e istituzionale riportando a Simona Merzagora, Managing Director, si dedicherà anche allo sviluppo del canale assicurativo, facendo leva sulla sua esperienza maturata in quest’ambito con primarie società di asset management.

Matteo Ercole proviene da HSBC Global Asset Management, dove dal 2014 ha ricoperto il ruolo di Relationship Manager e in seguito di Head of Institutional Sales. In precedenza, il manager ha ricoperto diversi ruoli di responsabilità in Candriam Investors Group e nella divisione CIB di Intesa Sanpaolo.

Simona Merzagora, Managing Director di NN Investment Partners commenta: “Il rafforzamento della nostra struttura conferma ulteriormente la centralità del mercato italiano in termini strategici per NN IP.  In particolare, le specifiche competenze di un team composto da Sales molto preparati e sinergici ci permettono di affiancare i Clienti e di condividere con loro le strategie di sviluppo e di crescita più adatte alle loro esigenze.”

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

Ti può anche interessare

Unicredit-Illimity, affare sui crediti

UniCredit ha recentemente annunciato, come riporta Radiocor, un accordo con un veicolo di cartolariz ...

Consulenti, vent’anni in cifre

Un totale di 53.299 professionisti. È il numero di consulenti finanziari abilitati all’offerta fu ...

Contratto bancari, si va verso un corposo aumento di stipendio

Un aumento salariale da 190 euro. La firma non c’è ancora ma, salvo rotture del tavolo o sorp ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X