Banca Generali lancia i nuovi comparti in Lux Im

A
A
A
di Andrea Giacobino 17 Ottobre 2019 | 08:36
16 nuove strategie di cui la metà azionarie e nuove deleghe su green energy e life style.

Banca Generali pronta al rush di fine anno. La banca private lancia infatti quest’oggi 16 nuove strategie della Sicav Lux Im che portano il totale a 68 comparti. Metà delle new entry sono comparti azionarie che risultano sempre più gettonati dalla clientela e dai consulenti che ricercano diversificazione dal rischio credito e dall’incertezza della congiuntura, tre nel reddito fisso e cinque multiassets.

“La Sicav si arricchisce di strategie tematiche e di nuove competenze professionali dai nostri partner sempre partendo dal controllo del rischio e della volatilità ma arricchendo le esperienze tematiche” spiega Marco Bernardi (nella foto), vice dg di Banca Generali. “Oltre a nuove proposte con partner importanti abbiamo anche introdotto due nuovi partner nell’advisory come Milano Investments Partners (Mip), specializzati nei brand di lifestyle e consumer con un approccio da private equity e venture capital, e Solar Venture di Michele Appendino focalizzati sulla green energy e gli investimenti in rinnovabili”.

Tra le novità della gamma si segnala poi l’ingresso anche di due nuovi partner con deleghe di gestione, Alliance Bernstein e Sycomore del Gruppo Generali specializzata negli investimenti Esg. Nel dettaglio le sedici nuove strategie vedono come protagonisti: Jp Morgan con una delega sull’equity europeo basata su un modello di ricerca proprietaria di utili e flussi di cassa delle società più interessanti, una Esg affidata a Generali Investments sempre sulle società europee, una a Morgan Stanley di stampo globale e focalizzata sul settore delle infrastrutture, un paio della fabbrica lussemburghese Bgfm su small cap e investimenti tematici, un’altra ancora che si serve dell’advisory di Ambrosetti per il controllo della volatilità con uno strumento long-short, e infine le ultime due che si avvalgono appunto dell’advisory industriale di specialisti come Mip e Solar Venture.

Sul fronte del reddito fisso, invece, sono state sviluppate tre nuove strategie con Morgan Stanley, M&G e Impact Sim. Ognuna con le sue caratteristiche e controllo della volatilità. Per i multiassets invece entra una nuova delega a Pictet, Invesco che punta sui crediti che gravitano intorno al progetto “via della Seta” della Cina, AB Amalia che si serve di un motore di artificial intelligence, Tosetti Sim per l’advisory di un family office importante, e infine l’ultimo gioiello del gruppo – Sycomore di Generali Investments – fortemente specializzata nel mondo Esg dove Banca Generali vuole giocare un ruolo di guida con la propria piattaforma di consulenza sostenibile.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banca Generali, gran colpo da Azimut per il private

Banca Generali, it’s Time to change

Generali, per i soci è tempo di mostrare le carte

NEWSLETTER
Iscriviti
X