Credem, la crescita passa dalle pmi

A
A
A
Avatar di Redazione 4 Novembre 2019 | 11:56

Oltre 8 mila nuovi clienti e 2,5 miliardi di euro tra mutui, leasing e factoring a sostegno dei progetti di crescita delle piccole e medie imprese italiane. Sono questi i principali risultati raggiunti nei primi due anni e mezzo di attività dalla struttura dedicata alle imprese con un fatturato fino a cinque milioni di euro guidata dal responsabile Gabriele Decò avviata ad inizio 2017 da Credem, tra i principali e più solidi gruppi bancari italiani.

Ad oggi sono attivi in tutta Italia 55 centri small business, che si affiancano alle filiali ed ai centri per le imprese di maggiori dimensioni, in cui operano 500 persone specializzate nell’erogazione di servizi alle piccole imprese. Nel dettaglio, dal 2017 i centri small business Credem hanno raggiunto circa 8.400 nuovi clienti, sostenuto la crescita delle imprese clienti con oltre 900 milioni di euro di mutui, oltre 500 milioni di euro di leasing e più di 1,1 miliardi di euro di operazioni di factoring. Forte focus è stato dedicato anche all’evoluzione digitale delle imprese ed oggi l’86% delle Pmi clienti dell’istituto ha accesso ai servizi della banca virtuale ed il 92% delle transazioni si svolge su canali digitali.

Dopo due anni e mezzo dal battesimo della nuova struttura”, ha dichiarato Gabriele Decò, responsabile commerciale small business di Credem, “i nostri clienti ci dicono che abbiamo vinto la scommessa e riconoscono il valore della vicinanza e della qualità della consulenza dei nostri professionisti sul territorio. Secondo una recente indagine infatti il 94% dei clienti è soddisfatto del nostro modello di servizio, un risultato che ritengo straordinario perché ottenuto da parte di una clientela professionale, attenta ed esigente, abituata a valutare tutti i giorni il valore dei propri fornitori. Quando nel 2017 abbiamo progettato una struttura dedicata alle Pmi”, continua Decò, “ci siamo posti l’obiettivo di essere al loro fianco per supportare le loro scelte di investimento, per disegnare prodotti e servizi per semplificare la gestione degli affari, per proteggerle dai rischi d’impresa, per sostenere la crescita e l’evoluzione del loro business in Italia e all’estero”.

Il modello di servizio offerto da Credem alle piccole e medie imprese è basato sui centro small Business in cui ogni impresa ha un suo professionista dedicato. Per continuare ad offrire un servizio di eccellenza sono stati inoltre effettuati importanti investimenti sulla formazione delle persone. In particolare, dal 2017 ogni gestore ha effettuato oltre otto ore di formazione professionale per aggiornare le proprie competenze. I gestori delle piccole imprese sono inoltre affiancati da specialisti, figure chiave per affrontare operazioni complesse su commercio estero, leasing, factoring, welfare per dipendenti e soci, protezione dell’azienda e servizi digitali, accesso agli strumenti di finanza agevolata.

Nel 2019 i servizi di Credem alle PMI si sono ulteriormente ampliati a servizi giudicati chiave dai clienti: il noleggio a lungo termine fornito da Credemleasing, che arricchisce le soluzioni di mobilità per le Pmi, la fatturazione elettronica che è integrata nel servizio di internet banking e permette così all’impresa di gestire con un unico strumento sia la fase di fatturazione sia quella di pagamento.

“I nostri clienti ci chiedono vicinanza e ascolto nei loro progetti di crescita e di trasformazione digitale”, sottolinea Gabriele Decò, “per questo siamo stati i primi in Italia ad assistere le Pmi con finanziamenti agevolato abbinati alla garanzia rilasciata dal Fondo Europeo per gli investimenti – FEI. Nel 2019 la collaudata collaborazione con il FEI ci ha inoltre permesso di attivare dei sostegni specifici al settore agricolo e agroalimentare per il miglioramento delle prestazioni e la sostenibilità globale dell’azienda agricola e della trasformazione e commercializzazione di prodotti agricola. Ora lavoriamo per rendere ancora più semplice l’accesso alla consulenza dei nostri gestori, aggiungendo a mail e telefono la consulenza in video-call: questo permetterà agli imprenditori di minimizzare il loro spostamenti e costi di avere accesso a tutte le professionalità della banca con un click”.

Le 500 filiali Credem in tutta Italia sono operative per i normali servizi di cassa e ATM di tutta la clientela Credem e i gestori saranno dedicati al supporto delle micro-attività e delle famiglie

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Credem, un cornetto insieme alle start up

Risparmio gestito, trimestre impossibile a causa del Covid-19: Poste, Pictet e Ubs paladini della resistenza

Credem, infornata di giovani talenti

Credem, il nuovo corso del wealth management

Credem, Euromobiliare Advisory Sim fa incetta di premi

Credem, con Caricento l’appetito vien mangiando

Credem, l’utile supera i 40 milioni nel primo trimestre

Credemholding, utile in crescita e nomina del nuovo collegio sindacale

Credem, colpo di fulmine per Cassa di Risparmio di Cento

Reti e banche “graziate” dal rating, ma l’outlook fa paura

Banca Euromobiliare, un big del Credem alla presidenza

Credem, sforzi raddoppiati contro il coronavirus

Credem, sette miliardi pronti per famiglie e imprese

Credem, 4 video corsi per aiutare i consulenti durante l’emergenza

Credem valuta la sospensione del dividendo

Credem, più coperture per gli assicurati

Credem, parte l’accademia dei manager coraggiosi

Coronavirus, Credem punta sulla qualità degli attivi

Credem, la consulenza diventa a distanza

Credem, un nuovo asso da Ubi

Credem si illumina di meno

Credem, un aiuto ai consulenti nell’era del Coronavirus

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Coronavirus, Credem sostegno alle famiglie colpite dall’emergenza

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Consulenza, Credem si rafforza sulla Riviera di Levante

Credem, virata fintech per lo sconto dinamico

Credem, la spinta sarda per crescere ancora

Credem, ingaggio di peso da Mediolanum

Credem, nel 2020 ancora più spinta sul reclutamento

Credem, c’è un nuovo focus per Euromobiliare

Credem, reclutamento e innovazione per il wealth management

Banche, Credem tra le più solide per la Bce

Ti può anche interessare

Fineco: Foti festeggia la semestrale e il super portafoglio dei cf

“Particolarmente significativi i risultati che provengono dalla rete dove registriamo che il p ...

Pagamenti digitali, Deutsche Bank integra Google Pay

Deutsche Bank accelera sui pagamenti digitali ampliando le soluzioni per i propri clienti in Italia ...

Mifid 2 flop, Esma pensa alla revisione

La Mifid 2 non ha prodotto gli effetti desiderati in termini di reale trasparenza di prodotti e serv ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X