Enasarco-Costa, poche chance per un bis

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti6 novembre 2019 | 12:45

Qualche settimana fa (vedi notizia) vi avevamo riportato lo schieramento di quella che alle prossime elezioni Enasarco si candida a essere la principale lista per potenziale di delegati eletti. Se gli schieramenti appaiono ormai definiti (vedi notizia), stando ad alcune indiscrezioni raccolte da Bluerating sembrerebbe ormai vicina ai titoli di coda la storia tra la Fondazione Enasarco e l’attuale presidente Gianroberto Costa.

Secondo quanto risulta a Bluerating sembrerebbe infatti poco probabile l’appoggio da parte di una delle quattro liste in gara per gli agenti (le scorse elezioni Costa fu eletto tra i delegati per conto di Fnaarc), con la possibilità concreta di un mancato sostegno anche per un “semplice” ruolo da consigliere. Al posto di un Costa bis, la lista composta da Fnaarc, Usaci, Cisl e Ugl sarebbe propensa a pensare a un ruolo di rilievo, in caso di elezione tra i consiglieri, per Maurizio Grifoni, presidente di Fon.Te.

A livello di dinamiche elettorali (consultazioni in programma dal 17 al 30 aprile 2020) le liste rappresentanti dei professionisti eleggeranno 40 dei 60 delegati che si occuperanno della definizione del consiglio, mentre i rimanenti 20 saranno di competenza delle liste delle case mandanti (dovrebbero essere due, una con l’appoggio di Confesercenti e Agenti.it, mentre la seconda con il sostegno di Confcommercio, ConfCoop e Confindustria). Premessa l’incompatibilità da statuto tra la carica di delegato e quella di consigliere, le case mandanti hanno diritto alla elezione di 5 consiglieri (di cui due vicepresidenti), mentre lato agenti ci saranno altri 10 nomi (di cui uno presidente), per un totale di 15 consiglieri eletti dai 60 delegati.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti finanziari, clientela a raffica

Consulenti, cercasi giovani disperatamente

Consulenti, la vigilanza si allarga

Consulenti, ecco a quali reti si affidano i politici

Consulenti, fiumi di radiazioni e provvedimenti sotto l’albero

Consulenza e sri, tutto quello che c’è da sapere sugli obblighi informativi

Consulenti, fate largo ai creativi

Ocf, domande e risposte aggiornate sugli obblighi informativi dei cf

Azimut, un saluto commosso a Tardelli

Consultinvest, preparatevi a un 2020 di novità

Bnl Bnp Paribas LB, otto sotto il tetto di Rebecchi

Fideuram Ispb, il 2019 in 5 notizie

Reti, i veri fuoriclasse sono i consulenti

IWBank PI, poker d’assi nel reclutamento

Consulenti finanziari, i servizi giusti per il lungo termine

Fee only, la carica dei 300 (e oltre)

Consulenti e vigilanza, a novembre stessi numeri ma cambia la sostanza

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Advisor Mantra: sappiate scegliere i compagni di viaggio

Consulenti, la previdenza per fare ripartire l’Italia

Fideuram Ispb, le 400 eccellenze della consulenza patrimoniale

Consulenti, alla previdenza ci pensano di più i millennial

Consulenti, a Roma si parla del vostro futuro

Consulenti, Gooruf lancia la Community a ITForum

Consulenti, meglio occupati che preoccupati

C’è un po’ di Credem in Santa Maria

Consulenti: i giusti requisiti, visti da Federpromm

Enasarco, la Fondazione precisa

Consulenti, pioggia di autonomi certificati

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Consulenti, la gioventù che non avanza

Ti può anche interessare

Banca Carige rilancia sul private

I commissari hanno presentato il nuovo piano strategico 2019-2023: le masse gestite dovranno arrivar ...

Azimut, due super consulenti per la Lombardia

Azimut Capital Management, società del gruppo Azimut che in Italia riunisce la rete di consulenti f ...

Il consulente incompetente

In tempi di Mifid 2 ci troviamo ogni due per tre a parlare di competenze per i professionisti. ̶ ...