Azimut, la raccolta 4.0

A
A
A
di Redazione 7 Novembre 2019 | 16:43

4.0. E’ questo il numero, espresso in miliardi, raggiunto dalla raccolta di Azimut grazie ai risultati di ottobre. Dopo un settembre con afflussi pari a 305 milioni, gli apporti si mantengono sostanzialmente stabili a ottobre. Ma andiamo con ordine.

Il Gruppo Azimut ha registrato nel mese di ottobre 2019 una raccolta netta positiva per € 300 milioni, raggiungendo così ca. € 4,0 miliardi da inizio anno.

Il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato si attesta a fine ottobre a € 57,9 miliardi, di cui € 44,7 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

Pietro Giuliani, Presidente del Gruppo ha commentato così i risultati: “Prosegue il trend positivo di raccolta netta per il Gruppo che grazie al dato registrato nel mese ottobre di € 300 milioni raggiunge i € 4,0 miliardi da inizio anno anche grazie ad una buona raccolta della rete domestica. L’uscita di alcuni investitori istituzionali è stata più che compensata da una crescita organica estera sempre forte e dinamica che aiuta a diversificare dal solo mercato domestico. In questi mesi in particolare abbiamo saputo conciliare rendimenti ai clienti con una performance media ponderata netta al picco da inizio anno di c.+7,6%”.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Azimut, il venture capital punta a sud-est

Azimut, il migliore private & wealth management

Azimut, un nuovo accordo a tinte verdeoro

NEWSLETTER
Iscriviti
X