Credem, wealth management a tutto reclutamento

A
A
A
Avatar di Redazione8 novembre 2019 | 10:21

Credem si lascia alle spalle i primi nove mesi dell’anno con conti positivi. Per il futuro, c’è un’importante notizia per chi lavora nel mondo della consulenza finanziaria: il gruppo emiliano, infatti, vuole iniziare un “Importante sviluppo delle reti di wealth management (consulenza finanziaria e private banking Credem e Banca Euromobiliare)” con un “forte focus su reclutamenti di nuovi professionisti, innovazione e modello di servizio”. La società guidata da Nazzareno Gregori, con questi canali, ha raggiunto una raccolta netta di 900 milioni di euro a fine settembre, ma punta a espandersi ancora.

I dati di bilancio dei primi nove mesi dell’anno, quindi al 30 settembre, vedono un utile netto consolidato a 157,7 milioni di euro (+4,4% anno su anno). Il CET1 Ratio si è mantenuto a buoni livelli con  il 13,7 per cento. Così come l’Npl Ratio (4,3%). La raccolta complessiva è in progresso del 4,2% anno su anno e si attesta a 82,3 miliardi di euro, mentre la raccolta complessiva da clientela è in progresso del 4% e si attesta a 69,7. In crescita anche la raccolta assicurativa del gruppo del 3,8% a 7,3 miliardi e in particolare i premi legati a garanzie di protezione vita e danni sono pari a 46 milioni e registrano un incremento del 17 per cento. La raccolta gestita a fine settembre ha raggiunto 27,4 miliardi di euro (+3,3%). Positiva la raccolta su fondi e Sicav del gruppo (+9,9%).

Nazzareno Gregori, direttore generale di Credem,  si è detto soddisfatto dei risultati raggiunti: “Benessere finanziario del cliente, innovazione e sostenibilità. Sono queste le tre direttrici su cui stiamo investendo per far evolvere il nostro modello di servizio con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento per famiglie ed imprese nella gestione e nella protezione globale dei propri asset. L’innovazione è sicuramente un elemento chiave per competere nel mercato di oggi e dei prossimi anni e, in questo contesto, si inseriscono tutte le iniziative volte a diffondere tale cultura nel gruppo. I positivi risultati che abbiamo approvato mostrano la validità del nostro modello di business sempre in continua e costante evoluzione grazie al contributo determinante di tutte le persone che operano nel gruppo. Manterremo un forte focus sullo sviluppo della banca assicurazione, sui servizi alle imprese e sul wealth management con grande attenzione al rispetto di scrupolosi criteri di sostenibilità nel processo di investimento, nuovi fondi tematici e di private market e lo sviluppo del servizio di consulenza indipendente”.


COMMENTA

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ARTICOLI CORRELATI

Bluerating Awards 2019: Credem, ecco i cf in nomination

Credem, la crescita passa dalle pmi

Credem, destinazione innovazione

Credem emette 500 milioni di Senior Non-Preferred

Credem, il rating è ancora sopra la media

Se il consulente va dallo chef

Credem, la carica dei volontari

Credem, crescita in vista nel credito al consumo con Avvera

Reti Champions League: il ribaltone di Consultinvest

Credem, dalla parte dei bambini

Credem a passo di blockchain

Reti Champions League: giornata da incorniciare per Pietrafresa e Giuliani

Credem, prosegue la crescita della banca assicurazione

BLUERATING in edicola: Crescere con passione

Credem, è tempo di fusioni interne

Credem, le persone prima di tutto

Credem, utile sugli scudi e le polizze spingono

Credem, oltre 1.000 nuovi clienti

Rendiconti Mifid 2: Credem dà valore all’advisory

Credem, tanta benzina per le Pmi

Credem: Euromobiliare Advisory Sim rinnova gli investimenti

Credem sempre pronta al bagher

Credem, ora ti aiuta Emily

Credem, private banking alle grandi manovre

Credem, la gamma esg è sempre più ricca

Reti, quando il private equity diventa retail

Equita-Euromobiliare AM rafforzano la collaborazione con un fondo

Credem e Banca del Piemonte, wealth management a braccetto

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Credem, raffica di assunzioni (anche tra i consulenti)

Credem ingaggia in Campania un big dell’Anasf

Reti Champions Leaugue: Foti-Rebecchi, duello per la vetta

Credem, il futuro sono i prestiti personali

Ti può anche interessare

Oggi su BLUERATING NEWS: bonus per gli Eltif, Generali col turbo

Tutte le notizie e i protagonisti della giornata ...

La banca di Facebook non è così sicura

La Banca dei regolamenti internazionali (Bri) è preoccupata da “Libra”, la criptovaluta che Fac ...

Azimut, la rivincita degli ex

I primi numeri (buoni) di Impact Sim di Artoni & C. Masse in crescita affluite dalla rete di Gi ...