Consulente finanziario donna: i punti di forza a vantaggio degli investitori

A
A
A
Avatar di Simona Politini 20 Novembre 2019 | 07:24

Perché affidare i propri risparmi ad un consulente finanziario donna? Cerchiamo di capire i vantaggi che un approccio femminile può offrire in ambito finanziario.

I vantaggi di una consulenza finanziaria femminile

Cresce la presenza dei consulenti finanziari donne. Secondo gli ultimi dati Ocf, l’organismo che gestisce l’Albo dei consulenti finanziari, nel 2018 un candidato su tre, tra quelli che hanno presentato domanda alle sessioni di prove valutativa è stato donna. Le donne, infatti, stanno dimostrando di possedere degli innati vantaggi in questa professione.

Le donne consulenti finanziari sono molto portate per le relazioni, tendono ad essere buone ascoltatrici e ad esprimersi in modo chiaro

Generalmente le donne riescono a relazionarsi bene con tutti grazie ad una capacità spiccata di creare rapporto con l’interlocutore, donna o uomo che sia, attraverso un approccio più empatico. Tuttavia è abbastanza evidente che le clienti si sentono maggiormente a proprio agio e hanno più probabilità di sviluppare relazioni a lungo termine con un consulente finanziario dello stesso sesso. Il consulente finanziario donna comprende i problemi delle donne, come i dilemmi tra lavoro e casa, la necessità di risparmiare per l’istruzione dei figli o l’esigenza di una pensione sicura. Inoltre, molto spesso le clienti apprezzano il fatto che il consulente finanziario donna sia in grado di utilizzare un linguaggio meno tecnico per esprimere concetti finanziari a volte non proprio di immediata comprensione mettendole a proprio agio nel chiedere eventuali ulteriori chiarimenti.

Il consulente finanziario donna punta a far acquisire consapevolezza dell’investimento

Donna consulente finanziario donna

L’educazione finanziaria dei clienti e la loro presa di coscienza totale sulle operazioni finanziarie che verranno svolte sono delle prerogative della consulenza finanziaria femminile. Per il consulente finanziario donna non è sufficiente che il cliente si fidi di lei, ma spinge affinché questo abbia almeno una conoscenza di base dei mercati finanziari, dei rischi d’investimento, delle questioni riguardanti la pensione e la pianificazione successoria, insomma: di tutte le attività finanziarie che andranno a compiersi. Propensione molto apprezzata dalle clienti, come detto sopra, ma non solo.

Consulente finanziario donna e i vantaggi del pensiero interconnesso

Per decenni, i ricercatori hanno spiegato la differenza tra i cervelli maschili e quelli femminili rivelando modi distintamente diversi di pensare. Risulta infatti che il pensiero femminile si sviluppa in modo interconnesso, anziché settoriale come nel caso del pensiero maschiale. I consulenti finanziari donne, dunque, collegano costantemente idee fino ad ottenere un quadro completo dei propri clienti, finendo così per diventare il punto di riferimento per tutti gli aspetti della loro vita finanziaria.

Il consulente finanziario donna tende a mirare di più verso risultati a lungo termine rispetto al raggiungimento di rapidi guadagni

A volte, la troppa fiducia nelle proprie capacità di gestire attivamente un portafoglio può indurre il consulente finanziario a un trading più spinto con costi di transazione più elevati e prestazioni ad alto rischio. Tuttavia, un’altra differenza tra la consulenza finanziaria femminile e quella maschile è che per i consulenti finanziari donne il primo obiettivo è spesso la sicurezza economica piuttosto che l’inseguire ritorni fantasmagorici, ma con un rischio elevato. La loro attenzione alla stabilità si riflette sulla scelta di investimenti più sostenibili che alla fine aiutino i clienti a raggiungere i propri obiettivi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X