Consulenti: i giusti requisiti, visti da Federpromm

A
A
A
Avatar di Redazione25 novembre 2019 | 11:02

Si è chiuso ieri 22 novembre il termine ultimo per la presentazione delle osservazioni al documento in pubblica consultazione del MEF – Dipartimento del Tesoro -sullo schema del decreto ministeriale   riguardante i requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimonialità allo svolgimento dell’attività di consulenza in materia di investimenti da parte dei consulenti finanziari iscritti al relativo albo professionale (OCF).

La Federazione intercategoriale Federpromm della Uiltucs e l’Organizzazione professionale di livello Europeo dei Cf autonomi, Opec Financial, nel condividere l’impianto generale dello schema unico del Decreto, hanno tuttavia espresso a firma del presidente Marucci  alcuni rilievi circa i requisiti di professionalità, laddove all’articolo 4,comma 2 del testo vengono definite “le competenze professionali” dei Cf come semplice “conoscenza specialistica in materie giuridiche,economiche,finanziarie e tecniche“. Infatti si precisa nella nota inviata al Mef  – richiamandosi alle indicazioni espresse  recentemente dal dr. Gaetano Megale – che le cd “conoscenze specialistiche” in capo a tali professionisti rappresentano “solo” una variabile significativa della “competenza professionale” che va invece inquadrata attraverso una serie di elementi strutturali, di natura psicologico-comportamentali, funzionali al controllo sulle attività cognitive dello stesso consulente finanziario. In particolare – si sottolinea nella nota – tali variabili riguardano:

  • la struttura dei modelli riferiti alle conoscenze e abilità collegate alla attività svolta;
  • l’abilità di expertise intesa come un insieme di funzioni sviluppate in un ambiente tramite una lunga pratica accompagnata da elevati livelli motivazionali;
  • funzioni a livello comportamentale sulle attività cognitive attraverso una pianificazione strategica e di abilità a produrre relazioni appropriate nella situazione di lavoro;
  • non trascurando in ultimo i vari aspetti delle competenze legate ai valori etici, ovvero la capacità di mettere in atto e sviluppare con consapevolezza comportamenti coerenti con i principi etici della professione cercando di attenuare e gestire eventuali conflitti di interesse con la potenziale clientela.

In questa prospettiva e dimensione, si sottolinea, come sia utile fare riferimento a quanto già definito dal Quadro Europeo delle Qualifiche (EDF) che definisce in maniera molto concisa ed efficace il livello di “competenza professionale” come: “comprovata capacità di utilizzare conoscenze, abilità e capacità personali, sociali e/o metodologiche in situazione di lavoro o di studio e nello sviluppo professionale e personale”. Ciò amplifica – secondo il parere condiviso da Federpromm ed Opec Financial – la gamma delle declaratorie delle funzioni legate ed una visione più organica e rispondente alle dinamiche richieste dal mercati e riferite a tali operatori finanziari, attraverso un processo organico di conoscenze, di abilità, di responsabilità ed autonomia, di sforzo ergonomico, di titoli acquisiti e responsabilità conseguenti, nonché la competenza riferita all’aspetto etico-valoriale del professionista. Quest’ultima sviluppata anche con riferimento ad un codice etico già ampiamente collaudato ed accettato dalla comunità finanziaria. Inoltre sulle politiche in materia di investimento, è stato suggerito dalle stesse Organizzazioni Federpromm e Opec Financial, in sintonia con quelle dello stesso G.Megale,  come requisito professionale rispetto alle competenze sia modificato con l’espressione più moderna e cioè: come ” pianificazione finanziaria, economica e patrimoniale personale”. 

Infine è stato suggerito di identificare meglio le qualifiche di inquadramento al punto c) dello stesso articolo 4 poiché non essendo stato richiamato il personale delle Poste, tali qualifiche rispetto a quelle del settore creditizio, hanno un inquadramento giuridico-contrattuale diverso.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulente, che botta: hai perso il 5-10% dei margini

Consulenti finanziari, clientela a raffica

Consulenti, cercasi giovani disperatamente

Consulenti, la vigilanza si allarga

Consulenti, ecco a quali reti si affidano i politici

Consulenti, fiumi di radiazioni e provvedimenti sotto l’albero

Consulenza e sri, tutto quello che c’è da sapere sugli obblighi informativi

Consulenti, fate largo ai creativi

Ocf, domande e risposte aggiornate sugli obblighi informativi dei cf

Azimut, un saluto commosso a Tardelli

Consultinvest, preparatevi a un 2020 di novità

Bnl Bnp Paribas LB, otto sotto il tetto di Rebecchi

Fideuram Ispb, il 2019 in 5 notizie

Reti, i veri fuoriclasse sono i consulenti

IWBank PI, poker d’assi nel reclutamento

Consulenti finanziari, i servizi giusti per il lungo termine

Fee only, la carica dei 300 (e oltre)

Consulenti e vigilanza, a novembre stessi numeri ma cambia la sostanza

Banca Mediolanum, sospeso il consulente Ajmone Cat

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Advisor Mantra: sappiate scegliere i compagni di viaggio

Consulenti, la previdenza per fare ripartire l’Italia

Fideuram Ispb, le 400 eccellenze della consulenza patrimoniale

Consulenti, alla previdenza ci pensano di più i millennial

Consulenti, a Roma si parla del vostro futuro

Consulenti, Gooruf lancia la Community a ITForum

Consulenti, meglio occupati che preoccupati

C’è un po’ di Credem in Santa Maria

Enasarco, la Fondazione precisa

Consulenti, pioggia di autonomi certificati

Consulenti, preparatevi alla fine dei mercati

Consulenti, il fascino discreto della filiale

Consulenti, la gioventù che non avanza

Ti può anche interessare

Carige, ecco il piano B

Una soluzione  alternativa all’intervento  del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd) ...

Consulenti, occhio alle scadenze per Irpef e Irap

Come riportato sul sito di Anasf, associazione nazionale dei consulenti finanziari abilitati allR ...

Bce, il bazooka spinge in borsa i titoli di banche e reti

Dalla cassetta degli attrezzi della Bce rispunta il bazooka. L’economia mondiale in frenata se ...