C’è un po’ di Credem in Santa Maria

A
A
A
Matteo Chiamenti di Matteo Chiamenti 25 Novembre 2019 | 13:43

Avvera, la nuova società del Gruppo Credem nata lo scorso mese di maggio e specializzata nei mutui e nel credito al consumo per i privati, ha acquisito una quota del capitale del Gruppo Santa Maria, intermediario finanziario attivo principalmente in Sicilia nel collocamento di finanziamenti con cessione del quinto dello stipendio.

Per Avvera, guidata dall’Amministratore Delegato e Direttore Generale Lorenzo Montanari, l’obiettivo di tale accordo è accelerare lo sviluppo dei volumi di business previsti dal piano recentemente annunciato che prevede di arrivare a generare, dal 2022, 1,5 miliardi di euro annui tra nuovi mutui (450 milioni di euro) e finanziamenti di credito al consumo (oltre un miliardo di euro) portando a regime gli importanti investimenti effettuati nel triennio.

Il Gruppo Santamaria (GSM), guidato dall’Amministratore Delegato Agata Fichera, è un agente in attività finanziaria operativo dal 2007 nel settore dei finanziamenti con cessione del quinto dello stipendio, ha sede a Catania, dove sono localizzati un negozio finanziario ed un contact center. GSM può vantare una presenza decennale e una forte conoscenza del territorio, che consentono di ricoprire un ruolo di leadership nel settore della cessione del quinto in Sicilia, con volumi intermediati pari a quasi 40 milioni di euro nel 2018. Tali volumi sono provenienti per la quasi totalità dal canale diretto ovvero dalla vendita on-site con forte rapporto tra filiale e cliente.

Tale operazione, inoltre, rappresenta un fattore abilitante di una serie di benefici per Avvera e per il Gruppo Credem, tra cui il significativo potenziale di acquisizione da parte del Gruppo di nuova clientela, su cui effettuare azioni di cross-selling e repeat business, attraverso la bancarizzazione dei clienti raggiunti dall’Agente GSM tramite il collocamento dei prodotti di prestito personale e cessione del quinto (fino a 8.000 potenziali nuovi clienti raggiungibili in 3 anni). Rilevante sarà anche l’aumento della presenza territoriale in Sicilia tramite un presidio consolidato rappresentato da una rete multiprodotto specializzata nella cessione del quinto. L’accordo consentirà anche l’accelerazione dello sviluppo del business dei prestiti personali sul canale open market, che rappresenta una delle principali obiettivi di business e dei fattori differenzianti di Avvera rispetto all’operatività attuale del Gruppo Credem.

Per il Gruppo Santa Maria l’ingresso nel capitale da parte di un socio solido come il Gruppo Credem contribuirà ulteriormente al rafforzamento del posizionamento strategico nelle aree di presidio, a cui si aggiunge la possibilità di definire in modo congiunto una strategia di crescita significativa. L’obiettivo è consolidare il core business fuori dalla Sicilia attraverso strumenti di web marketing e sviluppare il comparto del prestito personale attraverso lo sviluppo di un’attività di cross selling sul proprio portafoglio e dedicare un apposito canale digitale allo sviluppo dell’open market.

La quota di capitale oggetto dell’accordo è pari al 10% ed è potenzialmente incrementale a discrezione di Avvera stessa fino ad un massimo del 30%.

Lorenzo Montanari, amministratore delegato di Avvera ha dichiarato: “questa operazione rappresenta per noi un grande opportunità e una nuova esperienza di partnership con una delle più importanti realtà nazionali nel settore della cessione del quinto. Vogliamo affiancare ed investire nel Gruppo Santamaria per sostenere i loro programmi di crescita mettendo a disposizione il nostro portafoglio prodotti che oltre alle cessioni del quinto dispone di prestiti personali, prestiti finalizzati e mutui. Siamo veramente molto contenti di questa operazione e crediamo che possa essere un accordo di reciproca soddisfazione per entrambi e di lunga durata”.

Agata Fichera amministratore delegato del Gruppo Santamaria Spa, ha spiegato: “la nostra azienda potrà consolidare la relazione con i propri clienti sia con il valore aggiunto dei prodotti del Gruppo Credem che con la tecnologia proposta da Avvera che garantisce processi moderni e con elevata sicurezza”.

Mario Scandura, consigliere di Gruppo Santamaria Spa, ha concluso: “la sinergia tra le due aziende rappresenta una grande opportunità per tutti i giovani che si vorranno con noi sviluppare il nostro progetto nel settore creditizio, a breve infatti presenteremo un piano di reclutamento e di formazione su tutto il territorio nazionale per dare la possibilità di iniziare una carriera lavorativa di grande impatto”.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, lo scoglio dei finanziamenti

AAA cercasi consulente per risparmio ingente

Consulenti, le novità di Whatsapp Business possono esservi utili

Consulenti e Facebook, differenze tra profilo e pagina professionale

Consulenti e risparmio, l’antidoto contro la paura

Consulenti, cosa succede ai clienti se l’Scf viene radiata

Consulenti timidoni, tre regole per fare rete

Consulenti, la scadenza Irpef slitta al 20 luglio

Consulenti, tre consigli per trovare clienti sui social

Consulenti, 11 lezioni di finanza spicciola – Il mistero del denaro

Consulenti, un moto perpetuo per la crescita

Consulenti, così potete gestire meglio il vostro tempo

Consulenti, guadagni a doppia cifra con i fondi alternativi

Consulenti, preparatevi all’arrivo della cam-bank

Consulenti, ecco come cambieranno i tuoi clienti dopo il Covid-19

Consulenti, come preparare in anticipo i vostri contenuti di marketing

Consulenti, il cliente italiano gioca in difesa

Consulenti, cosa c’è per voi nel DL Rilancio

Consulenti, 5 consigli d’oro per fare incetta di clienti

Consulenti, ad aprile torna il bonus da 600 euro

Fideuram Ispb: exploit dell’amministrato, la trimestrale ringrazia

Consulenti, guida per usare gli hashtag a vostro favore

Consulenti, scriveteci la vostra storia originale

Consulenti e smart working, occhio ai pirati del web

Consulenti, essere ambiziosi non basta

Consulenti, occhio alle facili occasioni sul petrolio

Consulenti, il Coronavirus non ferma le radiazioni

Garanzia statale, come avere il prestito in banca

Consulenti e reti, la rivoluzione dei canali digitali

Consulenti, il contributo annuale Ocf si paga a maggio

Consulenti, 5 regole d’oro per investire ai tempi del coronavirus

Consulenti, il vero virus che minaccia l’industria

Coronavirus, il cf sarà una piccola Amazon

Ti può anche interessare

Efpa Italia Meeting nella culla del Rinascimento

Dopo il grande successo dello scorso giugno, il prossimo appuntamento con l’approfondimento targat ...

Banche, aumenta la fiducia degli italiani per il digitale

In un mercato sempre più ricco come quello dell’offerta bancaria retail, nuovi operatori hanno fa ...

Doris ha un tesoro di 100 milioni

E’ l’attivo di Snow Peak, la società dell’a.d. di Banca Mediolanum, che ha un patrimonio nett ...

NEWSLETTER
Iscriviti
X