Banca Generali accelera con Lamborghini sull’innovazione

A
A
A

La banca del Leone questa volta porta il “Toro” tra i banchi del Politecnico di Milano.

Andrea Giacobino di Andrea Giacobino28 novembre 2019 | 08:24

Il confronto tra due pesi massimi del private banking e delle auto di lusso svoltosi ieri davanti agli studenti del Politecnico di Milano è partito dal ruolo della tecnologia nei rispettivi business, per arrivare poi alle sfide per l’evoluzione dei propri servizi. E se Gian Maria Mossa, a.d. di Banca Generali, si è mostrato a suo agio con il contributo delle start up e delle piattaforme fintech per arricchire il proprio modello di ecosistema digitale aperto; Stefano Domenicali numero 1 di Lamborghini, ha spiegato come l’innovazione riesca ad inserirsi anche in un prodotto di nicchia come il “Toro” di Sant’Agata Bolognese”, ma senza deludere le aspettative e i bisogni dei clienti.

“Ci approcciamo alle start up in primis – ha detto Mossa – per valutarne l’impatto tecnologico sui nostri sistemi e servizi, oltre all’ottica di investimento e alle analisi che possiamo apportare per conto di interlocutori stranieri che vogliono affacciarsi sul mercato”. Per Domenicali, uomo immagine di lungo corso nella scuderia corse di Ferrari prima di passare nel 2016 per il marchio sportivo del gruppo Audi, la ricerca dell’eccellenza e dell’esclusività passa per forza di cose dall’innovazione. I timbro inconfondibile delle proprie auto resta fedele al motore a combustione, anche i 12 cilindri ormai in disuso in tanti marchi sportivi. “Consegniamo quest’anno – ha detto – oltre 8 mila auto, un numero record, ma è importante interrogarsi sul livello ottimale tra dimensione ed esclusività del nostro marchio, poiché nuovi prodotti aprono a nuove opportunità ma la sostenibilità del nostro business passa anche dalla desiderabilità e dall’appeal che riusciamo a trasmettere”.

Toro e Leone uniti dunque dall’attenzione all’innovazione e dalla corsa alla crescita. Su questo fronte infatti sotto la livrea classica da private bank di Banca Generali si nasconde un motore da 2000 consulenti private al top del settore che hanno portato la banca a quasi triplicare anch’essa le proprie dimensioni negli ultimi 5 anni.

Clicca sulla schermata qui sotto per vedere il video dell’evento

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, anche le reti soffrono il Coronavirus

Banca Generali, Mossa è il cavaliere solitario

Banca Generali, perché i profitti vanno a gonfie vele

Banca Generali, il migliore anno di sempre

Banca Generali innova il private banking

Banca Generali, Fineco e Intesa tra i big della sostenibilità

Banca Generali con la Brignone tra vittorie e ambiente

Mifid 2, le grandi reti gongolano con le commissioni

Banca Generali, un anno nel segno dalla Consulenza Evoluta

Reti, un anno da Cani

Reti Champions League: Mossa-Rebecchi, la finale degli invincibili

Banche e reti, in Borsa è stato un anno da leoni

Banca Generali, il 2019 in 5 notizie

Banca Generali, un premio alle sue gestioni

Banca Generali, promossa ancora sulla sostenibilità

Banche e reti, per Ubs c’è chi è buy e chi no

Banca Generali, il private cresce in Toscana

Banca Generali, la raccolta è sempre in forma

Reti Champions League: quarti da urlo, ecco chi passa alle semifinali

Banca Generali, nuova offerta Etica per i consulenti

Banca Generali e Fineco sotto la lente di Ubs

A lezione da Banca Generali

Banca Generali mette il turbo sulla consulenza evoluta

Banca Generali sfonda il muro dei 4 miliardi

Banca Generali, “Best In Italy”

B.Generali, una crescita da 10 (miliardi) e lode

Banca Generali Private, la più amata dagli italiani

Banca Generali, che forza nel Veneto

Fusione CheBanca!-Mediolanum? Le ipotesi degli analisti

Banca Generali lancia i nuovi comparti in Lux Im

Mossa: prima il banker, poi la tecnologia

Banca Generali-Valeur, affare fatto

Banca Generali: al via il primo certificate a capitale protetto

Ti può anche interessare

Consulenza finanziaria: Etf, ecco perché non decollano secondo il Financial Times

Un’interessante analisi appena pubblicata sul Financial Times spiega perché gli investimenti in E ...

Caso Lambri, Sanpaolo Invest a colloquio coi clienti

Una lunga sequenza di incontri con 500 ex clienti di Antonella Lambri, la consulente di San Paolo In ...

Gestione dei portafogli, ultima chiamata per il corso Bfc-Teseo

Ultimi giorni per iscriversi al corso di formazione erogato in collaborazione con Teseo, ente di ri ...