EFG vende Palazzo Botta

A
A
A
Andrea Giacobino di Andrea Giacobino 28 Novembre 2019 | 08:35
La private bank svizzera cede per 80 mln di franchi al Canton Ticino la sede principale di Lugano.

EFG, la banca privata svizzera controllata dall’armatore greco Spiros Latsis e guidata da Giorgio Pradelli (nella foto) ha venduto al Canton Ticino la sua sede di viale Franscini a Lugano, ex sede di Banca del Gottardo, per 80 milioni di franchi svizzeri. EFG ha fatto sapere in una nota di «rimanere legata al Ticino» e che si concentrerà sugli stabili già di sua proprietà, come lo storico Palazzo Riva. La banca occuperà gli spazi per i prossimi tre anni, dopodiché si svolgeranno alcuni lavori per adattare gli spazi alle esigenze dei nuovi inquilini, e a partire dal 2026 comincerà il trasloco.

Insieme all’attuale Palazzo di giustizia in via Pretorio, l’immobile costruito dal famoso architetto Mario Botta e inaugurato nel 1988 andrà a costituire un polo per la giustizia ticinese «assicurandole così – si legge in una nota del Consiglio di Stato – per i prossimi cinquant’anni spazi adeguati e coerenti dal punto di vista della funzionalità del lavoro».

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Efg torna in utile e fa shopping in Australia

Efg, l’affare Bsi è un salasso

Private Banking – semestre da dimenticare per EFG International

NEWSLETTER
Iscriviti
X