Consulenti, il 2019 è l’anno della ripresa

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 4 Dicembre 2019 | 12:02

Un 2019 esemplare per il mondo della consulenza finanziaria, con una crescita sia dei consulenti abilitati all’offerta fuori sede sia dei cosiddetti fee only.

Come evidenziato in un nostro articolo di ieri (Consulenti, scorpacciata di clienti per le reti) l’ultimo report trimestrale dell’associazione di categoria Assoreti ha riportato che nell’ultimo anno e mezzo i clienti complessivi sono cresciuti di circa 340 mila unità. Se infatti nel 2018 si era assistito a un sostanziale ristagno del numero di professionisti, nel 2019 la tendenza è cambiata e ora, con dato aggiornato a settembre 2019, il numero complessivo è di 22.938 unità (904 in più rispetto al dicembre 2018).

Una crescita che non riguarda solo i professionisti abilitati all’offerta fuori sede, ma anche i consulenti indipendenti, come si legge dall’intervista condotta da FocusRisparmio a Massimo Scolari, presidente di Ascofind, l’unica associazione che rappresenta le società di consulenza finanziaria (Scf) all’interno dell’Ocf. Nel primo anno di attività delle nuove sezioni dell’Albo infatti sono state iscritte 36 società di consulenza finanziaria (Scf) e 255 consulenti finanziari autonomi. Sul numero totale degli iscritti all’Albo nel corso del 2019 le iscrizioni alle nuove sezioni dei consulenti autonomi e Scf hanno apportato un contributo del 14%.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Soldi dei clienti al Casinò. Ex consulente condannato a 7 anni

Azimut, reclutamento da record

Operazioni sospette, sospeso un ex Credem

NEWSLETTER
Iscriviti
X