Reti, i veri fuoriclasse sono i consulenti

A
A
A
Marcello Astorri di Marcello Astorri16 dicembre 2019 | 11:16

Nonostante le difficoltà, i consulenti finanziari continuano a fare le fortune delle loro società. I loro margini infatti si ritirano, ma i professionisti diventano sempre più produttivi e fanno volare le banche-reti in borsa. Sono alcuni dei dati che emergono dall’articolo dell’inserto Affari e Finanza di Repubblica che si è dedicato a un’analisi a raggi x della professione in vista della nuova edizione di ConsulenTia, in calendario dal 4 al 6 febbraio a Roma. Tra le criticità bisogna sicuramente considerare appunto il restringimento dei margini dei consulenti, erosi da politiche monetarie ultra-espansive che comprimono i rendimenti e dalle nuove normative in tema trasparenza nella rendicontazione dei costi sostenuta dal cliente.

In base ai dati forniti da Ocf, la professione invecchia e l’età media dei consulenti finanziari attivi è superiore a 50 anni per il 56,7% degli iscritti. Professionisti che negli anni sono diventati sempre più produttivi e ora seguono in media 195 clienti a testa (dai 168 del 2015), con un portafoglio medio però che è cresciuto a una velocità inferiore e si attesta a 26,5 milioni a professionista a settembre 2019 (dai 19,8 milioni del 2015).

Il tutto si articola in un contesto di mercato non semplice, dove si sta diffondendo la tendenza dei clienti ad avere avere un atteggiamento di maggiore attesa: la liquidità, infatti, è cresciuta nell’ultimo periodo fino ad arrivare al 16% del settembre 2019. La crescita di liquidità è andata a scapito di fondi comuni, sicav e fondi chiusi, visto che il peso di gestioni di portafoglio e polizze assicurative, sia di tipo previdenziale che nella forma di unit linked e multiramo, è rimasto invariato. Difatti il peso nel portafoglio di fondi e sicav è calato dal 36% del 2015, a poco più del 33% attuale.

Intanto le società quotate che si avvalgono di consulenti finanziari, secondo i dati di una ricerca Pwc riportata da Affari e Finanza, hanno vissuto un 2019 positivo sul fronte della raccolta e si godono un super momento in Borsa: il loro rapporto tra il prezzo e il valore delle reti di consulenza è tra i più elevati in assoluto, pari a 4,6 volte, laddove i titoli delle banche tradizionali quotano appena lo 0,3 del loro valore contabile tangibile.

 


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Consulenti, c’è la luce in fondo al tunnel del Coronavirus

Consulenti e investitori, la pazienza è la virtù dei forti

Consulenti, una mano culturale contro il Coronavirus

Consulenti, un corso per profilare il comportamento del tuo cliente

Reti, basta slogan. La verità messa a nudo sui giovani consulenti

Consulenti, piccola guida per smascherare le fake news ai tempi del Coronavirus

Coronavirus, 12 misure per i consulenti

CheBanca!, un aiuto ai consulenti per il Coronavirus

Banca Mediolanum, insieme ce la faremo

Consulenti, un centralino per amico

Banca Mediolanum, 1 milione di buone azioni

Consulenti, cronache di un roadshow sbarcato in Antartide

Incubo mercati, l’attacco di Conti Nibali

Consulenti furiosi, Lagarde nella bufera social

Coronavirus, le confessioni di un vecchio capitano ai colleghi consulenti

Coronavirus, voce ai consulenti sul fronte

Coronavirus, la lettera di un consulente ai clienti

Consulenti, quel portafoglio non è così tanto Esg

Azimut, anche per Bufi ci vuole consulenza

Consulenti, a febbraio crescono i radiati

Widiba, colpaccio tra i consulenti lombardi

IWBank PI, tripletta di ingressi in Toscana

Consulenti, gestire il cliente al tempo del coronavirus

Credem, reclutamento doc da Banca Intermobiliare

Credem, la forza delle sinergie tra le reti

Coronavirus, quanti consulenti in quarantena

Consulenti, se il bonus si restringe

Consulenti, ecco il gestore che ha scelto Ibra

Consulenti, come spiegare il vostro lavoro ai clienti

Bnl Bnp Paribas LB, foto racconto della convention

Consulenti, tutti a caccia dei beni rifugio

Consulenti, due incubi chiamati mobbing e straining

Consulenti, come reclutare i professionisti giusti

Ti può anche interessare

Elezioni Anasf, due fronti e un outsider

Dopo avervi presentato in anteprima i volti e i programmi delle liste che si “affronteranno ...

Reti e consulenza, i pionieri della fee only

Euromobiliare Advisory, Scm e Copernico Sim. Sono le tre realtà che si muovono come pioniere nel ca ...

Un tesoro chiamato IWBank

Ubi Banca punta forte su IWBank. “Siamo ovviamente d’accordo che Iw Bank vada sviluppata ...