Popolare di Bari, operazione salvataggio

A
A
A
di Hillary Di Lernia 16 Dicembre 2019 | 13:37

Un’altra ferita nel sistema bancario italiano con il capitombolo della Popolare di Bari, il cui cda è stato commissariato dalla Banca d’Italia lo scorso venerdì per via della cattiva gestione finanziaria e dei troppi crediti deteriorati.

Per tal motivo domenica sera il governo ha approvato un decreto per salvare la banca, una delle più grosse del Sud Italia, stanziando 900 milioni per Invitalia perché finanzi il Microcredito centrale e gli consenta di acquisire quote della banca.

La fumata bianca arriva dopo due giorni di scontro e conseguenti tensioni nel governo. Il premier Giuseppe Conte ha difatti riconvocato i ministri per approvare quel decreto che era stato stoppato da Matteo Renzi e Luigi Di Maio nella notte di venerdì.

E’ a rischio il “tessuto economico” della città e della Regione, avverte il sindaco del capoluogo pugliese, Antonio Decaro. Mentre il governatore Michele Emiliano si dice pronto a intervenire nell’operazione con risorse della Regione.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Crack Popolare Bari, arresti domiciliari per gli Jacobini

Pop. Bari, Credit Agricole tra i papabili compratori

Popolare di Bari, porte aperte alla consulenza

NEWSLETTER
Iscriviti
X