Consulenti, i film da vedere durante le feste

A
A
A
Avatar di Hillary Di Lernia 27 Dicembre 2019 | 11:04

Archiviati i cinepanettoni, le feste di Natale sono sempre e comunque l’occasione giusta per recuperare il tempo perduto e rovistare nell’ampia offerta cinematografica, da soli o in compagnia, i film che hanno fatto la storia del cinema. Ed è per questo che noi della redazione di Bluerating abbiamo selezionato una lista di film sulla finanza, sulla borsa, sul trading, su Wall Street, sulla ricchezza e sull’economia da vedere o rivedere assolutamente.

Buona visione!

I soldi degli altri (1991)

Ras della finanza di Wall Street, Garfield (D. DeVito) si propone di impadronirsi di una fabbrica antiquata, venderla facendo guadagnare la maggioranza degli azionisti e chiuderla. Intanto fa la corte all’avvocato (P.A. Miller) della parte avversa. Insomma è un Robin Hood postindustriale che ruba ai ricchi per donare alla borghesia medio-alta. E gli operai? Che s’arrangino. Una macchina comica che diverte a metà con intenzioni critiche blande e tutte interne al sistema capitalistico. Tratto da una pièce di Jerry Sterner.

Inside Job (2010)

Documentario sulla bolla finanziaria scoppiata nel 2008 e ancora tragicamente attiva. Attraverso ricerche e interviste ai principali membri della finanza, politici e giornalisti viene analizzato il gotha finanziario degli Stati Uniti: Lehman, Goldman Sachs, Bush, i lobbisti. Vengono inoltre svelati i rapporti che hanno corrotto i politici, le regole e il mondo accademico. L’inchiesta, condotta negli Stati Uniti e in Islanda, Inghilterra, Francia, Singapore e Cina, espone la scioccante verità che si cela dietro la crisi economica del 2008, che ha portato milioni di persone a perdere le proprie case e il lavoro.

The bank – Il nemico pubblico n.1 (2002)

Un thriller sul mistero delle oscillazioni del mercato e sull’avidità dell’uomo di fronte alla potenza dei numeri e del denaro. Jim Doyle, genio della matematica, si ispira alla teoria dei “frattali” per scovare una formula che possa prevedere i rovinosi crolli del mercato azionario. Le sue buone intenzioni, però, si scontrano con l’avido Simon O’Reilly, amministratore delegato della Centabank, in cerca di una soluzione per il suo istituto di credito, gettato sull’orlo dell bancarotta grazie ad una cattiva gestione. O’Really convince Jim a lavorare per loro, ma la sua disonestà creerà un pericoloso meccanismo a catena…

American Psycho (2000)

Tratto da un romanzo di Bret Easton Ellis, il film cult che ha fatto discutere tutta l’America. Il film racconta la storia di Patrick Bateman, che incarna alla perfezione i ‘valori’ di riferimento degli arrivisti degli Anni Ottanta. I suoi abiti sono tutti firmati, frequenta i club e i ristoranti giusti e non dimentica le periodiche frequentazioni della palestra più ‘in’. Lavora a Wall Street e tiene tutti a distanza di sicurezza: “Non toccatemi il Rolex” è una frase che lo identifica. Dietro questa facciata è nascosto un mostro che di notte, strafatto di droghe, sgozza mendicanti e prostitute. Le donne che lo circondano (la fidanzata Evelyn, l’amante Courtney e la segretaria Jean) non sospettano nulla. Persino il detective Donald Kimball viene attratto e depistato dalla sua personalità. Finché Patrick non si imbatte nel suo sosia: Paul Allen.

La grande scommessa (2015)

Un film prodotto da Brad Pitt, tratto dal best seller di Michael Lewis e interpretato da un cast straordinario. Tra il 2006 ed il 2007 un gruppo di pochi investitori scommette contro il mercato ipotecario statunitense, scoprendo quanto l’esplosione della concessione di mutui nasconda vizi del sistema e corruzione. Una storia vera in cui vi è una grande narrazione oltre ai fatti.

The Wolf of Wall Street  (2013)

Non poteva mancare uno dei capolavori di Martin Scorsese. Il film estremo in alcune sue parti, esplicito in molte occasioni racconta le tante cadute e le numerose riprese di Jordan Belfort, un giovane broker dalle ambizioni smisurate e dal talento incredibile nel parlare e convincere le persone. Le sue abilità lo portano a creare una sua società di brokeraggio che in realtà allestisce complesse truffe finanziarie fin quando per i suoi eccessi non finisce nel mirino del Fbi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X